Dal Qatar: la top 11 per Giuntoli

Giuntoli, probabilmente non ne hai bisogno, ma che ne pensi di prendere il taccuino e segnarti questa formazione?

Articolo di Peppe Brillante11/12/2022

© “MAROCCO” – FOTO MOSCA

Cristiano Giuntoli non ne ha bisogno, ne siamo sicuri. Secondo gli addetti ai lavori che lo conoscono benissimo, il direttore sportivo del Napoli conosce tutti i calciatori del mondo. Ma questo a noi non interessa e quindi ci siamo cimentati e divertiti a creare una potenziale top 11 di calciatori scesi in campo a Qatar 2022, che potrebbe fare al caso del Napoli. Pertanto, caro Cristiano, prendi il tuo taccuino e segnati questa formazione, schierata con il 4-3-3 che sta facendo le fortune di mister Spalletti.

LIVAKOVIC
Il portiere della Dinamo Zagabria ha portato la Croazia in semifinale grazie alle sue parate ed alla sua abilità sui rigori. Classe 1995, alto 188 cm, ha un costo del cartellino di 8.50 milioni di euro. Che per un portiere di 27 anni non sono tanti, anzi…

CASH
Terzino destro dell’Aston Villa e della nazionale polacca. Mbappè contro di lui ha fatto doppietta, è vero, ma è altrettanto vero che per 80 minuti il fenomeno del Psg ha sofferto moltissimo contro di lui. Ha 25 anni e costa 22 milioni. Al Napoli manca l’alternativa a Di Lorenzo…

AKANJI
Gioca nel Manchester City ma in realtà non gioca moltissimo. E’ alto 1,88 ed ha giocato in Bundesliga con il Dortmund. Ai mondiali, con la Svizzera, a parte il “cappottone” subito dal Portogallo, partita in cui ha anche segnato, non ha demeritato. Costo cartellino 30 milioni, ma in Premier si sa, le riserve le danno in prestito, pagando anche metà ingaggio.

EL YAMIQ
Marocco, ex Genoa. Ha 30 anni, è vero, ma è un gigante di 193 cm e costa appena 1 milione. Al mondiale è subentrato le prime 3 partite per difendere il risultato ed il Marocco non ha subito gol. Con il Portogallo ha giocato titolare e nonostante la qualità offensiva dei lusitani, la porta africana è rimasta inviolata. Se con Ostigard è andata bene, potremmo fare il bis.

SOSA
Croato anche lui, gioca in Bundesliga con la maglia dello Stoccarda, terzultimo in classifica. Ha appena 24 anni ed un costo del cartellino di 20 milioni. Dotato di una buona corsa ed un discreto piede. E difende bene. Se davvero Mario Rui dovesse dire addio in caso di scudetto, ecco trovato il vice Olivera.

OUNAHI
Il vero talento sbocciato al mondiale. Gioca in Ligue 1 con la maglia di Angers, ultima in classifica. Ha mostrato tutta la sua classe portando il Marocco in semifinale. E’ un 2000 ed il suo cartellino, ad oggi, vale 3,5 milioni di euro. Bisogna aggiungere altro?

ADAMS
Gioca in Premier nel Leeds, ex Lipsia, ed ai mondiali con gli Stati Uniti ha confermato tutto quello che di buono si diceva di lui. Con la fascia da capitano, nonostante sia un 1999, ha trascinato gli Usa agli ottavi, risultando il migliore in campo ogni partita. Alto 175 cm, costa 17 milioni circa, un investimento alla portata di ADL. Giuntoli mi raccomando…

MAC ALLISTER
E’ il più caro della rosa, 32 milioni il suo cartellino. Ma gioca nel Brighton e dopo un mondiale da protagonista con l’Argentina, a 26 anni, potrebbe avere l’ambizione di giocare in un club di Champions. E magari, visto che De Zerbi fa giocare a calcio le sue squadre, potrebbe scegliere un club che gioca a calcio. Perfetto per Spalletti. Ah dimenticavo, è cresciuto nel Boca…

EMBOLO
Curiosa la sua storia: camerunense, naturalizzato svizzero, segna il suo primo gol al mondiale proprio contro il Camerun. Gioca nel Monaco ed ha segnato già 15 gol in Ligue 1 quest’anno. Costa 20 milioni che per un attaccante significa “Carpe diem”! Cogli l’attimo direttore!

KUDUS
Talento vero, ghanese, attaccante dell’Ajax, umiliato dal Napoli in Champions, competizione che lo vede tra i primi nella classifica cannonieri con 4 gol. Ai mondiali ha confermato di essere forte assai ed a 15 milioni, costo del suo cartellino oggi, va preso subito! Anche perché è 2000…

THURAM
Con Griezmann, Mbappè e Dembele non ha trovato molto spazio in Qatar, ma penso sia anche normale. Gioca con il Borussia Monchengladbach ed è in scadenza di contratto, nonostante abbia un cartellino da 30 milioni. Se credete nel talento che si trasmette geneticamente, vi ricordo che è figlio di Liliam, campione del mondo 1998 che in Italia è stato per anni il miglior difensore del campionato con Parma e Juve. È un 2000, che aspettiamo a prenderlo?

Napoli Ngonge

Ngonge non gioca perché ci sono Romario e Bebeto

Le Pagelle Brillanti de "Il Punto Brillante" della sfida di ieri tra Napoli e Genoa,...

Napoli-Fiorentina, le Pagelle Brillanti: 9 alla Circumzerbiana e 10 agli arabi…

Le Pagelle Brillanti de "Il Punto Brillante" del match di ieri tra Napoli e Fiorentina.

Mazzarri

Napoli-Monza, le Pagelle Brillanti: Senza Voto a Mazzarri per non rovinare… la media

Le Pagelle Brillanti de "Il Punto Brillante" del match di ieri tra Napoli e Monza.

Le Pagelle Brillanti: 10 a Garcia, 4 a Osimhen

È stato il miglior Napoli della stagione che, con un pò di precisione in più...