Juve-Napoli, Le Pagelle Brillanti: Kim da 8 contro il suo mito

Le Pagelle Brillanti de "Il Punto Brillante" del match di domenica tra Juventus e Napoli, valevole per la 31esima giornata di Serie A.

Articolo di Peppe Brillante25/04/2023

©️ “KIM” – FOTO MOSCA

MERET SV
Andare in quel campo e non sporcare i guanti è come prendere la tangenziale al Corso Malta alle 8 di lunedì mattina e stai solo tu.

DI LORENZO 7,5
Le diagonali come le fa lui non le fa nessuno, nemmeno un prof di geometria. Diventerà il primo essere umano ad alzare lo scudetto a Napoli.

KIM 8
In realtà Vlahovic non è stato messo titolare per non farlo andare dallo psicologo. Altra partita perfetta contro il suo mito, quello con la n.24 dall’altra parte del campo, Rugani.

JUAN JESUS 7,5
Professionista. A volte anche noioso, come quando cerca di evitare Cagnotto con lo stesso atteggiamento di chi prova a scansarsi quando i ragazzini si tuffano a mare per non essere schizzati.

OLIVERA 7
Quando di fronte hai Cuadrado, devi sempre stare attento a dove metti i piedi, tipo quando sei sul marciapiede e in giro è pieno di cani e padroni maleducati. Attacca e difende con ordine.

NDOMBELE 7,5
Il migliore nel primo tempo, recupera palloni e subisce tanti falli. Uno come lui avrebbe giocato titolare in qualsiasi squadra di serie A quest’anno. Mi riferisco alla serie A2 che si sta giocando.

(ZIELINSKI 7)
Era uno dei pochi eterni perdenti rimasti a Napoli. Ma la doppia finta che porta al gol di Raspadori è da vincente. E la sua esultanza disteso a terra sarà la prossima foto dei calendari di Max tanto amati dai camionisti.

LOBOTKA 7,5
Giocare con lui in mezzo al campo è come avere la maglia del Milan in Europa, si aprono porte che nemmeno immagini. E lui, Lobokop, anche se marcato a uomo, trova sempre la soluzione migliore, così da continuare l’allenamento attacco contro difesa. Mezzo voto in meno per il fallaccio con simulazione su Milik. Vergognati!

(RRAHMANI SV)
Entra nel recupero solo per prendere per il culo quelli là, che potranno dire che dal minuto 96 al minuto 97 il Napoli ha giocato con 5 difensori.

ANGUISSA 7
L’Ascoli prova a metterlo giù ogni volta che prende palla, ma lui con la terza gamba a fare da leva, subito si rialza. Recupera un paio di palloni fondamentali.

LOZANO 6,5
Leggermente egoista nel 3 vs 2 del primo tempo, beccandosi qualche complimento in aramaico da tutti noi. Però si fa un mazzo enorme a raddoppiare in fase difensiva e quindi va apprezzato.

(ELMAS 8)
Se il Napoli ha giocato un campionato a parte lo deve anche al macedone che ad un certo punto della stagione ha svoltato. Decisivo anche contro i gobbi, con un paio di azioni importanti e quell’assist più morbido di una marshmallow.

OSIMHEN 7,5
Se si potesse rigiocare il quarto di Champions d’andata, scommetterei la casa, la macchina e pure il posto auto che non ho, sulla qualificazione azzurra. Gesto di fair play e tante giocate, tra cui un palo, che mettono l’affanno ai nuovi Bonucci e Chiellini.

KVARA 7
In un mondo per bene, Gatti avrebbe preso rosso e Daspo. L’Italia non è un mondo per bene. Partita di scatti e dribbling riusciti e non. Ma con lui in campo, per gli avversari, è come avere il tutor di velocità in ogni strada che percorri. Devi stare attento, quasi ti obbliga a mettere il cappello dei vecchi.

(RASPADORI 9)
La Juve l’aveva trattato ma poi ha preferito spendere i soldi su Pogba, Kean e il rinnovo di Pinsoglio. Entra a sinistra e al minuto 93 regala una gioia immensa, indimenticabile a tutto il mio popolo. Sto volando Jack. Sarai eterno Jack! Che gol Jack!

SPALLETTI 7,5
Dentro Elmas, Zielinski, Raspadori. Minuto 93: Zielinski la passa ad Elmas, Elmas a Raspadori, Raspadori sotto le gambe del codice fiscale in porta. Ecco, la mano di Luciano può essere sintetizzata in quest’ultima azione. Ha reso invincibile un gruppo bello ma spesso fragile. Lo scudetto è soprattutto suo.

GATTI, CUADRADO, ALLEGRI …10
Voto 10 a chi sferra pugni con la faccia del lottatore MMA senza essere punito da arbitro e telecamere.
Voto 10 a chi continuamente si tuffa nelle aree avversarie, talvolta guadagnando rigori decisivi per il campionato, senza essere mai criticato da giornalisti e giornalai,
Voto 10 a chi fa sceneggiare fuori dal campo, che minaccia di andare via, di abbandonare tutto e continua a percepire più soldi di tutti, senza che mai nessuno possa chiedergli come mai con la miglior squadra del campionato, non fa 3 passaggi di fila.
Vi amo e vorrei tanto essere così fortunati come voi.

Ngonge

Ngonge non gioca perché ci sono Romario e Bebeto

Le Pagelle Brillanti de "Il Punto Brillante" della sfida di ieri tra Napoli e Genoa,...

Napoli-Fiorentina, le Pagelle Brillanti: 9 alla Circumzerbiana e 10 agli arabi…

Le Pagelle Brillanti de "Il Punto Brillante" del match di ieri tra Napoli e Fiorentina.

Mazzarri

Napoli-Monza, le Pagelle Brillanti: Senza Voto a Mazzarri per non rovinare… la media

Le Pagelle Brillanti de "Il Punto Brillante" del match di ieri tra Napoli e Monza.

Le Pagelle Brillanti: 10 a Garcia, 4 a Osimhen

È stato il miglior Napoli della stagione che, con un pò di precisione in più...