Rabbiosa frustrazione

Divieto per i napoletani che vivono a Torino, a Varese, problemi per tutti i partenopei che affollano gli stadi del nord quando giocano gli azzurri.

Articolo di Luciano Scateni28/04/2023

©️ “TIFOSI” – FOTO MOSCA

Qui non si festeggia il Napoli”. Da Torino a Varese è la minaccia degli ultras in vista dello scudetto azzurro. Divieto per i napoletani che vivono a Torino, a Varese, problemi per tutti i partenopei che affollano gli stadi del nord quando giocano gli azzurri.

Primo Novembre, gruppo di tifosi della Juventus: “A Torino ci sono solo due squadre che possono colorare le piazze Questa non è la vostra città quindi evitate perché non ve lo permettiamo”. “Varese tifa Varese. Festeggiamenti di altre squadre nella nostra città non sono graditi. In particolar modo quelli del Napoli”. Le reazioni dei tifosi del Napoli: “Mamma mia, la voglia che mi è venuta di andare a festeggiare a Varese!!”. “Io sono a Monza, vorrà dire che per festeggiare mi sposterò a Varese”. “Conoscono così poco Napoli e i napoletani da non capire che, dopo i loro comunicati, anche chi non aveva intenzione di festeggiare in altre città ora lo farà sicuramente. “Questo è lo scudetto più invidiato di sempre”.

Che simpatici questi nordisti, figli malnati della Lega, tirati su con becero razzismo, incolti, votati alla violenza verbale e fisica tipica del fascismo, esplicita in striscioni, slogan, cori, tollerati dalla Lega, da prefetti e vertici delle società calcistiche, dagli arbitri.

“Qui non si festeggia il Napoli”. Si racconta che nelle città del tifo ingiurioso, che rivolge insulti ai calciatori neri e al Napoli, è cresciuto esponenzialmente il ricorso ai reparti ospedalieri di Pronto Soccorso di tifosi juventini, varesini e di altre squadre del nord, in preda a dolori atroci per coliche biliari causate da rabbiosa invidia per il fantastico percorso degli azzurri che porta all’esaltante traguardo dello scudetto da aggiungere al palmares dei due conquistati dagli azzurri con Maradona, el ‘pibe de oro’. Un effetto collaterale delle coliche è la percezione di Napoli, città invasa di turisti e tanti provenienti proprio da Torino, Varese.

Proviamo compassione per i nordici frustrati, nessuna per i tifosi salernitani, in stolta sintonia con il coro dei compari del nord. I cugini granata sono meridionali e dovrebbero partecipare alla festa del sud vittorioso anche calcisticamente. Invece hanno iniziato proprio loro a contestare la festa del Napoli campione d‘Italia. Ghigliottina!

Napoli

Un altro Napoli: 8 in pagella, 1-1 e meritava di più

Il Napoli riparte da Calzona: termina 1-1 il match di Champions League contro il Barcellona.

Calzona Napoli

Il Napoli è quasi ko, ma dall’angolo non parte la spugna della resa 

Liquidato Spalletti, esonerati Garcia e Mazzarri, De Laurentiis si affida ora a Francesco Calzona: a...

Traore Napoli

Un pari stentato, Napoli in grigio: 1 a 1 con il Genoa

Il Napoli non va oltre il pari contro il Genoa, ci pensa Ngonge a salvare...

Meno 7 dalla Champions: 0-1 contro il Milan

Perde ancora il Napoli in trasferta. La sconfitta contro il Milan fa sprofondare i campioni...