Sabatini: “Spero di fermarmi qui un pochino più del solito”

sabatini

Il nuovo direttore sportivo della Salernitana Walter Sabatini è stato intervistato nella serata di ieri durante la trasmissione Dribbling in onda su Rai 2. Le speranze dell’esperto dirigente ex Palermo e Roma sono quelle di poter centrare la salvezza quest’anno e potersi fermare un po’ più a lungo in granata rispetto le ultime avventure professionali. Sabatini ha spiegato il motivo per cui ha accettato l’incarico come ds della Salernitana, esprimendo parole lusinghiere nei confronti del presidente Iervolino.

Perché ho detto sì alla Salernitana e al presidente Iervolino? La risposta si troverà nel tempo perché il personaggio Iervolino presto lo conoscerà il calcio, lo conoscerà l’Italia intera perché è un vulcano di idee, di propositi. Io l’ho definito con una sorta di ossimoro: un visionario pragmatico. Credo che quando arriverà Iervolino in Lega sarà una bomba atomica perché lui è un’idea in movimento, è una scelta veramente di alto profilo culturale e di conoscenza di grande livello.

Io cerco sempre di allontanarmi anche dal posto dove mi trovo bene. Ma questa volta spero di fare una deroga perché questo è un posto meraviglioso con una luce incredibile, quindi spero di fermarmi un pochino di più“.

Leave a Reply

Your email address will not be published.