fbpx

Salernitana, blitz nelle cucine dell’Arechi: chiusi i locali e sanzioni da 30mila euro

ARECHI FOTO MOSCA

Nel pomeriggio di ieri, prima della partita tra Salernitana e Cagliari, sono stati effettuati controlli e verifiche all’interno dell’Arechi dove i Carabinieri della Compagnia di Salerno, insieme ai Nas e ai Nil, hanno passato al setaccio tutti i locali adibiti ad area hospitality e i punti ristoro presenti all’interno dell’infrastruttura sportiva. Ne parla l’edizione odierna de Il Mattino:

“Sono state riscontrate alcune irregolarità all’interno dei locali cucina dell’area (ma non solo) dove gli ospiti autorizzati consumano cibi e bevande preparati al momento. Aree non a norma e non idonee proprio ad effettuare quel tipo di attività, insieme alla strumentazione utilizzata non adatta per numeri così elevati di persone da servire. Ma non solo: gli uomini dell’arma avrebbero riscontrato anche assenza di documentazione per il tipo di attività svolta e anche alcune lacune in merito ai lavoratori che prestano servizio ricettivo occasionalmente durante gli eventi sportivi che si tengono all’interno dello stadio. Risultato: due punti cottura chiusi almeno per la partita in corso.

All’esito delle verifiche sono state comminate sanzioni amministrative per un valore complessivo di 30.000 euro – scrivono poi in ‘una nota i carabinieri di Salerno in serata – relative all’accertamento di gravi carenze igienico sanitarie in due punti cottura, dell’impiego da parte di due esercenti – uno dei quali aveva altresì installato un impianto di videosorveglianza non regolare per il controllo dei dipendenti – di cinque lavoratori in nero, nonché, in due punti ristoro, della mancanza di locali adibiti a spogliatoio per il personale. Alla luce delle carenze riscontrate in due ristori ubicati nell’area hospitality della tribuna Vip è stata disposta, inoltre, l’immediata sospensione dell’attività. Non è la prima volta, intanto, che sotto la lente di ingrandimento finiscono i punti ristoro all’Arechi. Nel febbraio 2022 infatti furono chiusi per gravi carenze strutturali, a seguito dei controlli straordinari effettuati in occasione di Salernitana-Milan. Intanto, la gara per l’assegnazione della gestione dei punti ristoro per il prossimo quadriennio non è stata ancora aggiudicata ma c’è un solo candidato: è la ditta uscente”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.