fbpx

Milan e Inter non reggono mentalmente la fuga del Napoli

Milan e Inter non reggono mentalmente la fuga del Napoli

© “NAPOLI-MILAN” – FOTO MOSCA

Nell’ultima sfida della 19esima giornata di Serie A, che chiude il girone d’andata, la Lazio manda il Milan ko con un poker. Apre Milinkovic, poi Zaccagni. Nella ripresa rigore di Luis Alberto e gol di Felipe Anderson che chiudono i giochi.

Il Napoli, intanto, capolista a 50 punti, può iniziare a cucirsi lo scudetto sul petto con mesi di anticipo, visto il vantaggio di 12 lunghezze sulla squadra rossonera, che all’Olimpico dice addio alle ambizioni tricolore.

Probabilmente, la formazione di Pioli non è in grado di reggere a livello psicologico la fuga della squadra di Luciano Spalletti, che nemmeno a Salerno ha ceduto il passo ed è per questo motivo che ieri sera hanno fornito la peggior prestazione della stagione.

Stesso discorso per i cugini nerazzurri: l’Inter ad oggi ha vinto 12 partite, ma ne perse 6 e ne ha pareggiata una. Questi dati sembrano evidenziare una mentalità di squadra sbilanciata tra vincere o perdere. Aspetto che invece non era presente l’anno passato in cui i pareggi sono stati numerosi tanto quanto quelli delle altre prime sei squadre.

Leggi anche:

Leave a Reply

Your email address will not be published.