Salernitana-Sampdoria: per entrambe è ora di fare punti

Salernitana-Sampdoria: per entrambe è ora di fare punti

© “BONAZZOLI” – FOTO MOSCA

Domenica 28 agosto allo stadio Arechi di Salerno andrà in scena Salernitana-Sampdoria per la terza giornata di Serie A.

Partita che si preannuncia entusiasmante se si guarda la classifica che vede entrambe le fazioni a solo 1 punto dopo i primi 180 minuti del campionato.

Sarà anche la prima di Candreva contro la sua ex squadra, senza dimenticarci del centravanti Bonazzoli, anche lui, un volto familiare nelle file dei blucerchiati.

Entrambe le formazioni scenderanno in campo con la fame di conquistare la loro prima vittoria in Serie A, ma provare a fare un pronostico è tutt’altro che semplice.

Come arrivano Salernitana e Sampdoria a questa partita?

Come già detto, parliamo di un match tutt’altro che scontato, con entrambe le squadre che, per bisogno e ambizione, faranno di tutto per portare i 3 punti a casa.

Analizzando i momenti psicologici delle due compagini, si può percepire la necessità di vittoria per entrambe. Una sconfitta ed un pareggio a testa, si presentano con un solo punto Salernitana e Sampdoria all’Arechi.

Ma come arrivano al match? Partiamo dai padroni di casa, i quali hanno affrontato Roma e Udinese, formazioni indubbiamente ostiche, ma alla Dacia Arena, i friulani con un uomo in più, potevano e dovevano fare di più.

Va evidenziato un dato per niente banale: la Salernitana, come i suoi avversari, deve ancora siglare il suo primo gol del campionato.

Domenica bisognerà iniziare a muovere la rete se si vorrà trovare la prima gioia stagionale, la regola è banale ma è giusto ricordarla: se non fai gol non vinci.

La Sampdoria vive un momento particolarmente simile a quello dei granata. Anche i blucerchiati sono alla ricerca della prima rete.

I ragazzi di Giampaolo, però, arrivano a Salerno forti del pareggio contro la Juventus, non una qualunque, se aggiungiamo che la partita è terminata a reti bianche, parliamo certamente di un punto conquistato e guadagnato.

Un’altra statistica che lega le due compagini è la loro solidità nonostante le avversarie affrontate precedentemente: 1 gol subito per la Salernitana, 2 per la Sampdoria.

L’entusiasmo che si respira in questo momento a Genoa dopo il risultato positivo ai danni della Juventus, fa pensare che forse, la Samp, ha trovato la propria batteria per affrontare al meglio il campionato.

È ora di vincere

Come già ribadito più volte, domenica l’imperativo per entrambe le squadre sarà solo uno: vincere.

E’ arrivato il momento di muovere questa classifica, anche perchè ci sarà un turno infrasettimanale dopo questa giornata, ciò significa che ci sarà meno tempo per recuperare e preparare la prossima partita.

Vincere aiuta a vincere, se per entrambe le compagini l’obiettivo stagionale è una salvezza tranquilla, questi incontri bisogna portarli a casa.

Analisi tattica: come gioca la Sampdoria?

Robustezza dell’impianto di gioco, basato sulla solidità difensiva, sul pressing e sulla costruzione dal basso. Il traguardo da raggiungere è la salvezza passando dalle idee di Giampaolo.

Il gioco del mister blucerchiato non è spregiudicato, solita difesa a 4 con i terzini che si sovrappongono in fase offensiva. A centrocampo ci sarà fisicità e dinamismo per poi lasciare spazio alla fantasia dei trequartisti per innescare la punta.

Sabiri, Djuricic e Caputo, Giampaolo riparte da loro per il proprio reparto offensivo, con altri profili che permettono al tecnico nato a Bellinzona, di svariare il proprio modulo: 4-4-1-1 che può diventare 4-4-2, 4-2-3-1 e, perchè no, anche 4-3-1-2.

Precedenti tra Salernitana e Sampdoria

Domenica sarà solamente il quinto precedente in Serie A tra le due squadre.

Nessun pareggio in A fino ad oggi, o tutto o niente, è questo il motto di questo match,

Nella propria storia Salernitana e Sampdoria hanno pareggiato solo 2 volte, entrambe in Serie B e a Salerno: 2-2 nella stagione 66/67, 1-1 nella stagione 99/00.

Ultimi risultati in Seria A tra Salernitana e Sampdoria:

  • (16/04/22) Sampdoria-Salernitana: 1-2
  • (21/11/21) Salernitana-Sampdoria: 0-2
  • (14/03/99) Salernitana- Sampdoria: 2-0
  • (08/11/98) Sampdoria- Salernitana: 1-0

Attenzione all’ex: Bonazzoli e Candreva saranno i grandi ex della serata all’Arechi. Il gol alla loro vecchia squadra potrebbe essere nell’aria per portare il successo alla propria formazione.

Nicola vs Giampaolo: è l’ora della verità

Il mister granata ha incontrato 5 volte in carriera l’allenatore della Samp. Lo storico indica parità assoluta: 2 vittorie e 2 sconfitte a testa condite da un pareggio. Domenica è l’occasione per spostare l’ago della bilancia a favore di uno dei due tecnici.

Giampaolo affronterà per la seconda volta la Salernitana. Dopo la sconfitta della passata stagione, la voglia di riscatto è tanta per l’ex coach di Torino e Milan.

Nicola si troverà difronte alla formazione blucerchiata per l’ottavo match. Storico che non è molto a favore del mister ex Torino, che recita 3 vittorie e 4 sconfitte. Anche per Nicola, la partita dell’Arechi sarà l’occasione per migliorare il proprio score.

Probabili formazioni:

Salernitana (3-5-2): Sepe, Bronn, Gyomber, Fazio; Mazzocchi, Candreva, Maggiore, Vilhena, Bradaric; Dia, Bonazzoli.

Sampdoria (4-2-3-1): Audero, Bereszynski, Ferrari,Colley, Augello; Rincòn, Vieira; Lèris, Sabiri, Djuricic; Caputo.

Leave a Reply

Your email address will not be published.