Feldi, Sandro Abate e Real San Giuseppe ok, Napoli ko. Ma con Sky vincono tutti

Feldi, Sandro Abate e Real San Giuseppe ok, Napoli ko. Ma con Sky vincono tutti

La Regular Season di calcio a 5 2021/22 è iniziata, e la partenza per il futsal campano è stata decisamente ottima. Ben tre formazioni su quattro hanno portato a casa la vittoria, l’unica ad aver steccato, se così si può dire, vista la caratura dell’avversario, è stato il Fuorigrotta Napoli che ha affrontato i campioni d’Italia dell’Italservice Pesaro. La Feldi Eboli ha confermato i favori dei pronostici passando sullo Stretto, mentre il Real San Giuseppe, salvatasi all’ultima giornata della scorsa stagione, vince in casa contro la neo promossa Manfredonia con un 2-0 sofferto. Il match più combattuto è stato sicuramente quello tra la Sandro Abate Avellino e l’Olimpus Roma, al Pala Del Mauro, con un risultato che ha visto prevalere i verdeazzurri, letteralmente all’ultimo secondo, per 5-4.

La grande notizia, novità, bomba o come la vogliate chiamare, non è però il risultato del campo. Certo, il gioco è il sale dello sport, tuttavia, un evento di tale portata per una lega dilettanti, forte e orgogliosa, ma con un seguito non certamente paragonabile al cugino più grande del calcio a 11, merita di occupare la prima pagina e di spendere un minuto a realizzare quanto potrebbe essere d’impatto la partnership con Sky.

Proprio così, quest’anno il calcio a 5 può vantare un alleato potente nella propria personale battaglia per la visibilità in un paese dominato dal calcio a 11. Per una lega dilettantistica come la LND Calcio a 5, poter fare affidamento sui mezzi di comunicazione che può mettere a disposizione Sky, e allargare così la platea di neofiti della disciplina, è un’occasione più unica che rara.

Inoltre, data l’assenza di 7 partite su 10 della Serie A di calcio a 11 sull’emittente televisiva controllata da Comcast, lo spazio a disposizione per il futsal aumenta esponenzialmente, andando a recuperare più spettatori possibili in diversi orari tra dirette e repliche. E il Fuorigrotta Napoli è stato il primo a beneficiarne ieri pomeriggio. Queste le parole del presidente Serafino Perugino sulla qualità dell’evento offerto al pubblico.

Stasera il Napoli non ha perso, perché abbiamo vinto tutti. Complimenti al presidente Bergamini e a tutta la Divisione Calcio a 5. Sky arena spettacolare, organizzazione perfetta, emozioni uniche. Ad Maiora

Le dichiarazioni qui sopra riportate sottolineano la portata e, soprattutto, la speranza che l’intero movimento dilettantistico del calcio a 5 abbia finalmente l’occasione di crescere in maniera importante.

La stessa Sky ha deciso di investire per un minimo di due anni nel progetto di sviluppo e visibilità del futsal, andando a creare contenuti di interesse e magazine di approfondimenti all’interno di una strategia di pianificazione di una nuova narrazione del calcio a 5 più coinvolgente, più approfondita. L’obbiettivo a cui tendere è inevitabilmente la crescita di interesse che si espanda a macchia d’olio da Sky verso gli altri grandi canali di comunicazione e riuscire così a portare un giorno il futsal in prima pagina, e, magari, diventare a tutti gli effetti una lega professionistica.

D’altronde Sky sta già portando più che notevoli benefici alla diffusione del padel in Italia, e considerando che questo sport è quello con l’indice maggiore di espansione in tutto il mondo, non potrà che continuare a crescere nella nostra penisola grazie a Sky. Così intimamente sperano i quadri dirigenziali del mondo del futsal, che viene ancora visto principalmente come un’attività da fare tra amici dopo il lavoro o il giorno libero, non un vero e proprio impegno sportivo a 360°. Non una vocazione alla quale dedicare una vita professionale.

Il primo passo è stato fatto, adesso, serve il balzo e la presa di coscienza da parte degli altri media, affinché questo mondo possa crescere, sostenersi e issarsi forte sulle proprie gambe. Noi ci siamo.

Leave a Reply

Your email address will not be published.