fbpx

Italia Femminile, inizia l’avventura nell’Algarve Cup

Italia Femminile, inizia l’avventura nell’Algarve Cup

Manca soltanto un giorno all’esordio della Nazionale Femminile nell’Algarve Cup, il prestigioso torneo che prenderà il via mercoledì 16 febbraio nel sud del Portogallo.

Che cos’è l’Algarve Cup

L’Algarve Cup è uno dei più autorevoli tornei ad inviti riservati alle nazionali di calcio femminile. Si gioca ogni anno dal 1994 nella regione portoghese dell’Algarve.

Attualmente partecipano al torneo 12 squadre, suddivise in tre gruppi da quattro ciascuno (A, B e C). Un ulteriore gruppo è stato aggiunto nel 2002 per consentire a squadre di secondo livello di affrontare ogni anno gare di alto livello. Nel 2020 il torneo è stato rimaneggiato a sole 8 formazioni per la revisione del formato.

Le cinque partecipanti (oltre alle Azzurre e alle padrone di casa ci sono anche Danimarca, Norvegia e Svezia) prima della giornata conclusiva in programma mercoledì 23 febbraio disputeranno due partite: le squadre che nei 180’ avranno conquistato più punti si contenderanno il trofeo nella finalissima, mentre le altre tre si affronteranno in un triangolare che decreterà i piazzamenti dal 3° al 5° posto.

Le sfidanti dell’Italia

Le ragazze di Milena Bertolini esordiranno contro la Danimarca (calcio d’inizio ore 13:00), affrontata poco più di un anno fa nel girone di qualificazione ad Euro 2022, match terminato con vittoria danese all’andata e pareggio nella gara di ritorno, mentre il 20 febbraio a Faro l’Italia affronterà la Norvegia (calcio d’inizio sempre ore 13:00), che si è aggiudicata l’ultimo confronto andato in scena nell’edizione 2008 della Coppa.

Per le azzurre il doppio impegno di cartello sarà un banco di prova per testare esperienza e stato di forma delle atlete, che dovranno misurarsi con avversarie fatte dello stesso calibro di quelle che si ritroveranno davanti nella fase finale dell’Europeo in programma a luglio e in vista dei prossimi impegni riguardanti le qualificazioni al Mondiale del 2023 di aprile.

Per questo torneo Milena Bertolini ha deciso di puntare su 25 calciatrici, nell’elenco delle convocate si rivedono Rachele Baldi, Sofia Cantore, Benedetta Orsi, Martina Piemonte e, rispetto alle ultime gare disputate lo scorso novembre, tornano a disposizione anche Valentina Cernoia, Aurora Galli e Alia Guagni. La principale novità è però rappresentata da Giulia Rizzon, protagonista di un’ottima stagione con il Como Women, prima in classifica nel campionato di Serie B. Per il difensore classe ’93 si tratta della prima chiamata con la Nazionale maggiore.

Un appuntamento da non perdere, un’ulteriore occasione per avvicinarsi al meraviglioso mondo del calcio femminile.

Leave a Reply

Your email address will not be published.