Salernitana, Nicola: “Ribery fa ancora parte del gruppo. Mazzocchi esempio per tutti”

nicola

©️ “NICOLA” – FOTO MOSCA

Dopo la sosta per le nazionali e la sconfitta subita all’Arechi contro il Lecce, la Salernitana si prepara alla sfida di campionato contro il Sassuolo. L’obiettivo dei granata è quello di riprendere il trend positivo di inizio campionato e di continuare a macinare punti preziosi in chiave salvezza. Mister Davide Nicola alla vigilia del match ha presentato la sfida in conferenza stampa.

Ecco le dichiarazioni del tecnico della Salernitana: “Affrontiamo un avversario importante. Fin qui sono soddisfatto ma voglio di più. Lovato? È possibile che parta dall’inizio, può giocare anche da centrale di sinistra. Bonazzoli? Ci sto pensando. Bohinen ha bisogno ancora di qualche giorno per caricare e non verrà con noi. Nelle ultime tre partite abbiamo commesso errori di scelta e di posizione. Abbiamo lavorato su questo. Due gol subiti a partita sono ovviamente troppi. Alla fine del girone di andata vedremo la forza della Salernitana.

Mazzocchi? È un esempio incredibile per tutti. Sono contento per lui, ma Pasquale sa già che deve pedalare. Ribery? È un’icona per noi e per il calcio mondiale. Ha un approccio alla vita puro e pratico, sa sempre quello che vuole fare. Dal punto di vista puramente tecnico non so ancora quel che sceglierà, quando lo farà dirò le mie idee, la società ha le sue e Ribéry le sue. Da un punto di vista umano è sempre con noi, non abbiamo avvertito il fatto che non stia giocando, fa parte del gruppo di lavoro come anche gli altri. Quando parlerà Franck, prima o poi lo farà, esprimerò anche le mie idee, non posso parlare io per lui”.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.