Mancini: “Sarebbe incredibile vincere la Nations League dopo gli Europei”

mancini

© “MANCINI”– FOTO MOSCA

Il commissario tecnico della nazionale, Roberto Mancini, ha rilasciato un’intervista ai canali ufficiali della UEFA in cui ha dichiarato quanto lo renderebbe orgoglioso vedere la sua Italia vincere il torneo della Nations League dopo aver conquistato l’Europeo a luglio. Inoltre, con un pizzico di rivalsa, fa notare alla stampa internazionale come adesso la nazionale azzurra sia guardata con occhi differenti rispetto al recente passato non troppo felice.

La Spagna è stata la squadra contro cui abbiamo faticato di più durante gli Europei. Sono una buona squadra con buoni giocatori. Sarà una bella partita. Sono i migliori a muovere la palla in campo. Noi non abbiamo avuto il tempo di padroneggiare questo aspetto al loro livello, ma stavolta sarà diverso.

Di solito San Siro si riempie quando gioca la Nazionale, sarebbe incredibile vincere la Nations League dopo gli Europei, così come lo sarebbe conquistare in anticipo la qualificazione ai Mondiali, ma non sarà così semplice.

È stato bello essere accolti da campioni, abbiamo reso felici molte persone, giovani e anziani, anche a causa del periodo che abbiamo vissuto. I tifosi sono stati entusiasti e abbiamo giocato per far divertire la gente. La cosa migliore degli Europei è il rapporto che abbiamo creato all’interno della squadra. Il gruppo ha lavorato insieme 50 giorni e non è stato facile. Ci sono stati giorni duri e stancanti, ma non ci sono mai stai problemi. Questa chimica e questo affetto non è qualcosa che si ottiene facilmente.

Donnarumma ha grandi qualità, sta migliorando anno dopo anno per essere considerato il miglior portiere al mondo. Naturalmente siamo stati molto fortunati ad averlo. Penso anche che Chiesa possa crescere ancora, sta migliorando sotto vari punti di vista. Ha ottime qualità fisiche e tecniche, deve trovare stabilità mentale.

Ci sono molti modi per vincere. È cambiato il modo in cui l’Italia viene guardata, ma non possiamo dimenticare che abbiamo vinto quattro Mondiali, siamo i campioni d’Europa in carica e abbiamo una storia importante“.

Leave a Reply

Your email address will not be published.