Spalletti conferma Insigne rigorista: il capitano in cerca di riscatto

Spalletti conferma Insigne rigorista: il capitano in cerca di riscatto

© INSIGNE – FOTO MOSCA

Nonostante l’errore dal dischetto in Fiorentina-Napoli e le insicurezze degli ultimi tempi, Lorenzo Insigne continuerà ad essere il rigorista della squadra partenopea.

Insigne confermato rigorista

In queste prime sette giornate di campionato, il capitano del Napoli ha già sbagliato due volte dagli undici metri: contro il Venezia alla prima partita stagionale allo stadio Maradona e contro i Viola domenica al Franchi, fortunatamente senza grosse ripercussioni sul piano dei risultati. Le statistiche non sono confortanti, ma Luciano Spalletti avrebbe comunque deciso di non cambiare rigorista. Fiducia incondizionata, quindi, in Lorenzo Insigne.

Anche l’edizione odierna del Corriere dello Sport si sofferma sui problemi dal dischetto del capitano azzurro: “L’anno più o meno orribile di Insigne è scarabocchiato dalle statistiche che prima agitano e poi tranquillizzano, nel tormento che si trasforma in estasi, nella malinconia più opprimente che diviene allegria sfrenata: ma, intanto, qualcosa s’è arrugginito nel meccanismo e forse mentre i portieri, nella propria solitudine, sanno che comunque in quell’istante ognuno di loro può solo guadagnarci in gloria, ad Insigne a far terribilmente compagnia è un’insospettabile insicurezza che deve pur avere un’origine“.

Leave a Reply

Your email address will not be published.