Coppa d’Africa, clamoroso scenario: il Napoli potrebbe chiedere il rinvio delle gare

Di Canio sul Napoli

© “OSIMHEN” – FOTO MOSCA

La Coppa d’Africa, che si terrà nel gennaio del 2022, priverà Luciano Spalletti, per almeno un mese, della spina dorsale della squadra: Koulibaly, Anguissa e Osimhen, oltre alla probabile partenza anche dell’algerino Ounas. Il Napoli, quindi, si appresta a perdere calciatori preziosi nel momento clou della stagione, con il rischio di vanificare l’ottimo inizio di campionato.

Una vera e propria tegola per il club e per i tifosi azzurri. Una situazione che tiene tutti con il fiato sospeso. Tuttavia, secondo il quotidiano sportivo Tuttosport, le squadre danneggiate potrebbero attuare una contromossa.

Infatti, come riportato da Tuttosport: “Qualora non si concedesse un rinvio delle gare, non sarebbe irrealistico che le società possano impugnare il diniego del rinvio oppure, successivamente, la stessa omologazione dei risultati”. Un rinvio, dunque, per causa di forza maggiore, data l’indisponibilità di diversi calciatori.

Leave a Reply

Your email address will not be published.