I possibili scenari del Napoli in Europa

mertens

© “NAPOLI-ESULTANZA” – FOTO MOSCA

Questa sera, il Napoli si gioca l’accesso alla fase ad eliminazione diretta di Europa League. La classifica recita Leicester primo ad 8 punti, Spartak Mosca e Napoli secondi a 7 punti, con i russi avanti per gli scontri diretti, e Legia Varsavia ultimo a 6 punti. Gli azzurri non hanno molte alternative per superare il girone: serve necessariamente una vittoria. Qualsiasi altro risultato comporterebbe l’esclusione.

Con i 3 punti, il Napoli sarebbe certo del passaggio del turno.
Da prima, e dunque direttamente agli ottavi, se lo Spartak non dovesse vincere in casa del Legia; da seconda, e obbligata al play off contro una delle “retrocesse” dalla Champions, se invece i russi riuscissero a raggiungere il successo, in virtù degli scontri diretti a sfavore.

In caso di pareggio, il Napoli retrocederebbe in Conference League.
Il Leicester rimarrebbe avanti di un punto e qualsiasi altro risultato sull’altro campo consentirebbe il sorpasso ad una delle due rivali. Gli azzurri, in questa circostanza, sarebbero certi del terzo posto in classifica, che significherebbe retrocessione in Conference League.

Nel caso di sconfitta, il Napoli sarebbe sicuramente fuori dall’Europa League, ma potrebbe arrivare terzo e continuare il proprio cammino in Conference League se il Legia Varsavia non dovesse vincere. In caso contrario, invece, gli azzurri sarebbero ultimi in classifica e terminerebbero stasera l’esperienza internazionale.

Leave a Reply

Your email address will not be published.