Si torna al Maradona con il 75%: obbligatorio mascherine e green pass, nessun distanziamento

Stadio Maradona

© “STADIO MARADONA”– FOTO MOSCA

L’edizione quotidiana di Repubblica riporta le nuove normative che andranno rispettate per poter partecipare come spettatori alle partite di campionato di Serie A. Come confermato nei giorni scorsi la capienza aumenta fino al 75%, restano obbligatori mascherine e Green Pass. La grande novità, però, sarà l’annullamento del distanziamento sulle gradinate, così da consentire un tifo più omogeneo e caloroso.

Il Napoli ha già giocato in casa per quattro volte tra campionato ed Europa League. Ma sempre in uno stadio più vuoto che pieno, in cui si erano dati appuntamento a malapena ventimila fedelissimi. Colpa della grande delusione dell’epilogo incomprensibile dello scorso campionato, dello sciopero a oltranza dei gruppi organizzati delle curve contro i divieti di contrasto al Covid e delle restrizioni che hanno finora molto complicato l’accesso al Maradona.

Adesso, però, si può finalmente cambiare registro. Solamente Green Pass e mascherine resteranno obbligatorie ancora per un po’. Viene meno invece l’obbligo della sistemazione a “scacchiera” sui seggiolini, che era logisticamente fattibile con una capienza ridotta alla metà, e non lo sarà più con il 75% dei biglietti venduti. I 40 mila tifosi attesi contro il Torino potranno dunque sedersi l’uno accanto all’altro e il sostegno per gli azzurri diventerà automaticamente più caloroso“.

Leave a Reply

Your email address will not be published.