Osimhen si racconta: “Da bambino pulivo grondaie, ora sto vivendo un sogno”

Osimhen si racconta: “Da bambino pulivo grondaie, ora sto vivendo un sogno”

© ”OSIMHEN” – FOTO MOSCA

Dopo la pausa per le Nazionali, si prepara a scendere nuovamente in campo il Napoli di Luciano Spalletti. La speranza è quella di ripartire da dove ci si era fermati: nel mirino c’è l’ottavo successo di fila in campionato. Contro il Torino gli azzurri faranno pieno affidamento su Victor Osimhen, in gol anche con la Nigeria negli ultimi giorni.

L’attaccante ha rilasciato alcune dichiarazioni al canale YouTube “King Ekong”, di proprietà del suo compagno di Nazionale ed ex difensore dell’Udinese William Troost-Ekong. Osimhen si è concentrato in particolare sul suo passato in Africa: “Mi sento bene, per me questo è un sogno. Volevo diventare un professionista vedendo i miei idoli come Drogba e Mikel Obi. Sono grato a Dio per aver raggiunto uno dei più grandi successi nella mia vita.

Dove sono nato ogni cosa è dura e devi meritarla. Ho lavorato duro, ho fatto vari mestieri, quando lavori in questo modo per ottenere soldi, sei consapevole dei sacrifici e coi primi guadagni ho aiutato la mia famiglia. Ricordo di aver fatto anche alcuni lavori di pulizia per i miei vicini, pulivo le grondaie e portavo loro l’acqua per 80 Naira.

Mio fratello vendeva giornali e mia sorella arance. Io inseguivo le macchine per vendere l’acqua. Le difficoltà mi hanno aiutato a crescere. Sono grato per dove sono oggi. Ciò che ho passato mi ha fatto diventare l’uomo che sono oggi“.

Leave a Reply

Your email address will not be published.