Lazio-Inter 3-1: tre punti per Sarri e caos nel finale

Lazio-Inter 3-1: tre punti per Sarri e caos nel finale

Termina 3-1 il match tra Lazio e Inter, valido per l’ottava giornata di Serie A. Con il parziale che vedeva i nerazzurri in vantaggio, i ragazzi di Sarri ribaltano il risultato nel secondo tempo. La Lazio sale a 14 punti in classifica, a sole 3 lunghezze di distanza dall’Inter che rimane invece ferma a 17.

Ad aprire le marcature è Perisic, su calcio di rigore, dopo il fallo di Hysaj, che in area stende Barella. Con l’assenza di Lautaro Martinez, è toccato al croato andare dagli undici metri e dal dischetto non ha fallito: pallone da una parte e Reina dall’altra. Il primo tempo si conclude con una buona Inter e una Lazio che fa fatica ad accorciare, ma prova ad affacciarsi in avanti trovando anche un’ottima occasione con Basic.

Al 64′ la partita cambia: fallo di mano di Bastoni e ancora calcio di rigore, sponda biancoceleste. Immobile spiazza Handanovic e sigla la rete del pareggio. Il goal della rimonta arriva al minuto 81′: Felipe Anderson parte in contropiede, ignorando Dimarco rimasto a terra dopo un contatto, e serve Immobile che calcia in porta. Sulla respinta è proprio Anderson che insacca, venendo poi preso di mira da Dumfries per il mancato fairplay. Scattano polemiche accese tra le due squadre con l’arbitro costretto ad intervenire con diversi gialli. A chiudere il match è un goal di Milinkovic Savic, che marcato male insacca di testa dopo un’ottima punizione battuta da Luis Alberto. Finale incandescente tra le due squadre con il nervosismo che continua anche dopo il fischio finale. Espulso, a gara già conclusa, Luiz Felipe per aver provocato i giocatori neroazzurri.

Leave a Reply

Your email address will not be published.