Il Napoli cala il poker: 0-4 alla Dacia Arena

Koulibaly

©️ “KOULIBALY” – FOTO MOSCA

Il Napoli vince segnando quattro goal contro l’Udinese, mantenendo la porta inviolata. Due goal per tempo per i ragazzi di Spalletti che, dopo quattro giornate, sono primi a punteggio pieno.

Il primo tempo:

Dopo i primissimi minuti in cui l’Udinese si è affacciato più di una volta nella metà campo degli azzurri, è la squadra di Spalletti a far valere la sua qualità. La prima occasione arriva al 13′ con un tiro a giro di Insigne, parato facilmente da Silvestri. Si fanno ancora avanti però i padroni di casa. Deulofeu prima ruba il pallone in pressione ad Ospina, poi, poco dopo, si rende protagonista di un’ottima serpentina e di un uno-due che termina però con un tiro in curva. Pericolosa la squadra friulana poi con Pereyra, che in area mette palla al centro. L’azione termina con Fabian che chiude su Pussetto.

Al 24′ arriva il vantaggio del Napoli: palla lunga di Mario Rui per Insigne che scappa alle spalle di Molina. Il capitano si inventa un pallonetto clamoroso, con Osimhen che da pochi passi tocca il pallone mettendolo in rete, per evitare il salvataggio di Samir. Al 31′ gli azzurri sfiorano il doppio vantaggio, con un clamoroso palo di Fabian dalla distanza. La seconda marcatura arriva però poco dopo. Al 35′ schema meraviglioso su punizione: Insigne appoggia il pallone a Fabian che lo colpisce scavalcando la difesa. La sfera arriva a Koulibaly che la mette al centro di sinistro, quanto basta per servire Rrahmani che di testa segna a porta vuota. Un solo minuto di recupero prima del fischio di Manganiello, che manda le due squadre negli spogliatoi per l’intervallo.

Il secondo tempo:

Gli altri due goal arrivano nella ripresa, con il Napoli che dilaga con altre due marcature. La terza rete arriva al 52′: angolo corto, cross perfetto di Politano e appoggio di Fabian per Koulibaly. Il senegalese lascia partire un destro clamoroso che si insacca alle spalle di Silvestri. Il Napoli domina, trovando altre occasioni. Prima con Osimhen, che lanciato da Insigne calcia di sinistro, con la palla che termina di poco a lato. Poi ancora con Rrahmani e Anguissa con due colpi di testa. L’ultimo goal porta la firma di Lozano, entrato dalla panchina, che all’84’ scambia con Mario Rui per poi scaricare in rete con un gran destro a giro. Il Napoli ottiene la quarta vittoria in quattro gare giocate, occupando in solitaria la prima posizione in classifica.

Leave a Reply

Your email address will not be published.