Con la Samp l’ultima di tre trasferte in sette giorni per il Napoli

Napoli Sampdoria

© “NAPOLI”– FOTO MOSCA

Con la Sampdoria il Napoli chiuderà una settimana di ferro in cui ha disputato partite solo in trasferta con Leicester, Udinese e stasera, appunto, con i blucerchiati. D’Aversa ha avvisato Spalletti che i suoi ragazzi proveranno a scardinare il punto debole del Napoli, se mai ne dovesse identificare uno il tecnico della Samp. D’altro canto, il tecnico di Certaldo, ben consapevole del peso degli sforzi accumulati in settimana, ha svolto solo una rifinitura leggera in vista di Genova. Ecco quanto viene riportato da Repubblica stamattina.

“La rifinitura della vigilia a Castel Volturno è stata l’unica prova generale per il Napoli in vista del turno infrasettimanale di oggi pomeriggio allo stadio Marassi di Genova, dove gli azzurri difenderanno il loro primato solitario in classifica contro un avversario solitamente ostico: la Sampdoria di Fabio Quagliarella. É la terza di tre trasferte consecutive nello spazio di appena sette giorni, tra Europa League e campionato, imposta dal calendario alla squadra di Luciano Spalletti ed è di conseguenza quasi superfluo sottolineare che tra i viaggi e partite ravvicinate, la stanchezza comincia a farsi sentire.

Per questo Insigne e compagni si sono limitati dopo le partite con Leicester e Udinese a lavorare in maniera un po’ più blanda, con il chiaro e comprensibile intento di tenere da parte tutte le energie possibili per il viaggio in Liguria: ennesima tappa del tour de force di settembre che proseguirà domenica allo stadio Maradona col randez vous contro il Cagliari di Mazzarri“.

Leave a Reply

Your email address will not be published.