Spalletti nel post-partita: “Mancano ancora 72 punti”

Spalletti nel post-partita: “Mancano ancora 72 punti”

© “SPALLETTI” – FOTO MOSCA

Ai microfoni di DAZN è stato intervistato Luciano Spalletti, dopo la splendida prestazione del Napoli contro la Sampdoria:

“Sorrido perchè Osimhen si impegna a fare tutto, è disponibile. Vuole stare con il gruppo. Classifica? Oggi abbiamo fatto un buon risultato ma abbiamo trovato una Samp che ci ha creato vita difficile. La miglior qualità è stata mettersi in difesa e soffrire dietro le loro giocate. Nel primo tempo hanno fatto lo stesso possesso palla nostro che è la nostra qualità. Sono stati bravi in questo, è stato bravissimo Ospina e la difesa si è arrangiata.

Gioco verticale? La Samp è stata brava nel primo tempo a saltarci addosso, quando fanno così lasciano campo e qualsiasi pallata dietro la linea diventa pericolosa per chi può ripartire. Osimhen va forte, e quindi è difficile e può essere una giocata che dobbiamo conoscere. Sono palle buttate nel vuoto di prima che non sempre si leggono.

Anguissa? Più volte abbiamo detto che le partite sono un box che riempiamo di cose. Noi abbiamo in eccesso alcune qualità, manca qualcuna come la forza che lui ci sta dando.

Noi siamo solo una squadra di calcio: godiamo di un affetto impossibile ed estremamente sentimentale che la città ha verso questi colori, però bisogna continuare a lavorare con tranquillità. Per arrivare in Champions League, negli ultimi anni, servono 85/87 punti: ne mancano 72. Pensare che in questo momento qualche squadra sia già fuori dai giochi è sbagliatissimo.”

Leave a Reply

Your email address will not be published.