fbpx

Rui Vitoria: “Spalletti mente. Io mi sono avvicinato, lui non c’era”

Rui Vitoria: “Spalletti mente. Io mi sono avvicinato, lui non c’era”

© “RUI VITORIA” – FOTO MOSCA

Al termine della partita tra Spartak Mosca e Napoli l’allenatore dei russi Rui Vitoria si è presentato in conferenza stampa per complimentarsi con la sua squadra, rispondere alle domande dei giornalisti e replicare a Spalletti per le rime. Ecco quanto raccolto dai microfoni presenti in sala stampa.

Non l’ho salutato? Non sta dicendo la verità. Prima della partita saluto sempre l’allenatore avversario. L’ho fatto oggi, ma Spalletti non era in panchina, c’era tutto lo staff tecnico ma lui no. Poi è iniziata la partita e sono andato in panchina. Spalletti è un allenatore come me, siamo tutti alla pari. Quindi, se lo dice, sta mentendo, si sbaglia. Mi sono avvicinato alla panchina del Napoli.

Perché lo Spartak gioca bene in Europa ma non riesce a trovare concentrazione o motivazione per le gare di campionato? Queste sono le domande che ci poniamo. Abbiamo giocato cinque grandi partite in Europa League. Perse due partite in casa, sconfitte deludenti. Sfortunatamente c’è una discrepanza tra come si svolge una partita e i risultati. A volte c’è stanchezza, ci sono giochi diversi, non c’è abbastanza stabilità. Se ci fosse più tempo per la preparazione, la situazione sarebbe diversa. Ebbene, dirò che lo stile delle nostre partite i RPL ed Europa League è diverso“.

Leave a Reply

Your email address will not be published.