Non succede, ma se succede…

Non succede, ma se succede…

Immaginatevi di passare la vostra classica serata, sono all’incirca le 23 di sera, state con gli amici, parenti, fidanzata ecc, quando ad un tratto arriva una notifica dal vostro telefono, la aprite, e leggete: Mendes ha offerto Cristiano Ronaldo al Napoli.

Ora immaginate la vostra reazione dopo aver letto la notizia, cosa fareste? Beh, certamente andreste a cercare la fonte. Gianluca Di Marzio ha lanciato la bomba, non uno qualsiasi nel mondo del giornalismo, tutt’altro, uno dei migliori se parliamo di calciomercato e non solo.

Improvvisamente tutto quello che è attorno a voi sembra non avere un senso, il giocatore più forte del mondo al Napoli? in questo Napoli? Sicuramente è questa la domanda che si è posto ogni tifoso dopo aver letto quello che ha letto.

Ora, però, bisogna rispondere ad una serie di quesiti: perchè Ronaldo dovrebbe vestire la maglia azzurra? Perchè De Laurentiis dovrebbe ingaggiare l’asso portoghese?

Sembrerebbero risposte scontate, che ci vuole a dire “Ronaldo deve andare al Napoli perchè deve giocare la Champions” oppure “Il Napoli deve prendere Ronaldo per vincere lo scudetto“.

Beh si, tutto gira, ma parliamo solo di una semplice presenza in Champions il motivo per cui l’attuale numero 7 del Manchester United accetterebbe di sposare il progetto partenopeo? O forse ci sta dell’altro? Sicuramente.

E’ doveroso però fare una premessa: ad oggi, da quello che sappiamo, si tratta solo di un’offerta, anzi, una proposta che Mendes ha fatto al Napoli. Gli azzurri l’attaccante già ce l’hanno, Victor Osimhen, il quale, ha la stima del proprio allenatore e dei propri compagni, e in questo momento Giuntoli sta cercando di chiudere per Navas. Quindi, ricapitoliamo, Ronaldo ad oggi è un giocatore dello United, e a pochi giorni dalla chiusura del calciomercato le sensazioni sono che continuerà a giocare in quel di Old Trafford.

Fatta questa precisazione possiamo iniziare a dare una spiegazione ai quesiti che ci siamo posti, con ordine e razionalità.

Come arriverebbe Cristiano Ronaldo?

In realtà questo è l’enigma più semplice da risolvere. Come già detto, il Napoli non ha bisogno di investire su una punta dato che ha Osimhen in rosa, tra l’altro, molto più giovane di Ronaldo, quindi parliamo di un reparto non coperto, di più.

Di conseguenza, andando per logica, il nigeriano dovrebbe partire per fare spazio al portoghese. Che ci vuole? Direte voi, se non fosse che De Laurentiis valuta il proprio attaccante 100 milioni (forse anche qualcosa in più) e anche se si parla di Cristiano Ronaldo, i valori del cartellino non potranno mai essere alla pari.

E qui entra in gioco Mendes. Perchè se il procuratore riuscisse a portare sul tavolo del presidente del Napoli un’offerta di almeno 100 milioni + ovviamente il cartellino del proprio assistito, il buon De Laurentiis potrebbe tentennare se non addirittura cedere.

Se l’affare dovesse andare in porto non sarebbe impossibile fare un contratto al 5 volte pallone d’oro, che verrebbe finanziato dalla cessione dell’attuale numero 9 partenopeo, soprattutto vista la scontata compartecipazione degli inglesi e del Decreto Crescita.

E’ fantascienza? Assolutamente si, però, dal momento che la notizia è stata lanciata, e le domande sono fatte per ricevere risposte, perchè tirarsi indietro?

Perchè il Napoli dovrebbe ingaggiare Cristiano Ronaldo?

E anche qui la domanda non sembrerebbe questo grande grattacapo, anzi, come si fa a dire di no a Cristiano Ronaldo?

Analizziamo però tutti i piccoli dettagli, ponendoci però un nuovo quesito: perchè nessuno fino ad oggi ha comprato il portoghese nonostante si conosca la sua voglia di cambiare aria?

Sembra avere dell’incredibile, eppure è così, durante questa sessione di mercato anche un campione come Ronaldo ha ricevuto dei “no”, come mai?

E’ facile intuire il motivo, nessuno vuole prendere un giocatore di 37 anni e dargli 20 milioni all’anno, sono troppi per qualsiasi club.

Ma allora, se Ronaldo ha uno stipendio così consistente, perchè Mendes lo propone al Napoli?

Ci vorrebbe un altro colpo alla Giuntoli. L’unico modo per vedere il portoghese ai piedi del Vesuvio, è quello che lo United non solo mandi un’offerta di 100 milioni per Osimhen, ma dovrebbe anche accollarsi almeno il 75% dello stipendio del calciatore.

Se si riescono ad incastrare questi fattori, i quali non sono ne facili ne scontati, allora potrebbe esserci una possibilità di vedere Ronaldo con la maglia azzurra addosso.

Torniamo ora alla prima domanda: perchè il Napoli dovrebbe prenderlo?

Perchè sarebbe il centesimo che è sempre mancato ai partenopei per fare 1 euro. Inutile girarci intorno, sarebbe il colpo scudetto e, magari, il finale ad effetto dell’era ADL.

Va precisata una cosa, in questo momento questa squadra deve dare priorità al portiere, Ronaldo sarebbe il colpo ad effetto, il classico effetto cinema che piace tanto al presidente del Napoli.

Perchè il Napoli deve accettare lo scambio? Perchè parliamo di un campione, prima di parlare del migliore al mondo, e da queste parti, un giocatore già pronto ed affermato non è solito vederlo.

Perchè Ronaldo potrebbe accettare Napoli come destinazione?

La Champions è sicuramente la richiesta principale del calciatore, altrimenti non staremo qui a parlarne, ma è solo questo il motivo? Buttiamola sul lato romantico.

Abbiamo assistito al più grande dualismo di sempre, il mondo del calcio si è diviso in due fazioni: meglio Messi o Cristiano Ronaldo?

Conosciamo tutti la competitività dell’ex stella del Real, della sua fame di record e, della sua voglia di mettersi sempre alla prova. Non sarebbe tornato in Premier dopo l’esperienza alla Juventus altrimenti.

E allora sorge spontanea un’altra domanda: come farebbe Ronaldo ad autoproclamarsi il migliore di sempre? Al pari di mostri sacri come Maradona e Pelè?

La risposta è solo una, riportare lo scudetto in una piazza che manca da più di 30 anni, dai tempi del “Pibe de oro”.

Immaginate cosa accadrebbe se tutto ciò si realizzasse: Napoli scudetto, Ronaldo come Maradona.

Riuscire in un’impresa alla quale Messi non ha minimamente pensato di immergersi.

Quando il 5 volte pallone d’oro atterrò in Italia per firmare con la Juventus, Ibrahimovic lanciò una provocazione al portoghese:

“Ronaldo alla Juve? Facile vincere con i più forti, perchè non è andato al Napoli o alla Roma?

A distanza di anni, Ronaldo potrebbe far ricredere il campione svedese.

E’ giusto ribadire che si parla di fantacalcio, che ad oggi la buona riuscita della trattativa è quasi impossibile, ma sognare non costa nulla, allora perchè no, tanto il Napoli sarà competitivo con o senza Ronaldo, allora perchè non sperare?!

Leave a Reply

Your email address will not be published.