Di Canio: “Il segreto del Napoli? La normalizzazione”

Di Canio sul Napoli

© “LORENZO INSIGNE-VICTOR OSIMHEN”– FOTO MOSCA

Paolo Di Canio ha svelato quello che, secondo lui, è il segreto del Napoli in questa partenza a punteggio pieno in campionato. Dagli studi di Sky Sport l’ex attaccante, oggi opinionista dalla lingua tagliente, si è soffermato sul lavoro svolto da Spalletti per rendere una squadra, e di conseguenza una piazza, come Napoli compatta e concreta dentro e fuori dal campo. Nessuna polemica al momento, anche laddove potrebbero sorgere dalle malelingue, come il rinnovo di Insigne, nessuna dichiarazione fuori luogo da parte di chi si è accomodato in panchina per un compagno che ha scalato le gerarchie, chiedere a Manolas. Insomma, tutto sembra normale, e per Di Canio questa è la grande forza del Napoli.

Il segreto del Napoli? La ‘normalizzazione’ portata da Luciano Spalletti. È il primo anno dopo tre anni dove si lavora senza tensioni nel gruppo. Nel periodo di Ancelotti c’è stato il conflitto con il gruppo legato al famoso ritiro che ha portato poi alla rottura; nella gestione Gattuso ci sono state le tensioni con De Laurentiis, poi il silenzio stampa. Tutte situazioni che influiscono sul gruppo soprattutto se ci sono dei focolai individuali dei giocatori che magari hanno determinati problemi, come ad esempio Insigne e la situazione legata al rinnovo di contratto.

Luciano Spalletti ha normalizzato tutto. Poi c’è la sua organizzazione, iniziando dal possesso palla da dietro non ‘cervellotico’, dove quando non si trova spazio o c’è pressione si lancia palla verso Osimhen. Osimhen è agile, rapido, e sopperisce alla mancanza di raffinatezza nel tocco con la determinazione”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.