fbpx

Mertens, la moglie: “Dries è un Dio a Napoli. Vorrei restasse in maglia azzurra”

mertens

© “MERTENS ESULTANZA” – FOTO MOSCA

Ieri sera contro la Lazio si è rivisto il Mertens dei tempi d’oro, che negli ultimi tempi invece non era apparso al meglio. Con la doppietta ai biancocelesti, il belga è salito a quota 139 reti come leader della speciale classifica dei migliori marcatori all-time con la maglia del Napoli.

Kat Kerkhofs, moglie di Mertens, ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di HLN.be in cui si è soffermata sul rapporto con la città di Napoli e la carriera dell’attaccante azzurro: “Quando Dries ricevette l’offerta del Napoli decidemmo di accettare, ma non sapevamo a cosa andavamo incontro. Oggi, dopo nove anni, dico che Napoli e l’Italia ci hanno formati. All’epoca Dries stava valutando di andare a giocare in Russia per soldi e io pensavo che la nostra vita sarebbe stata diversa, che avremmo dovuto spostarci ogni anno, invece abbiamo fatto la scelta consapevole dell’Italia. Abbiamo anche respinto qualche offerta per restare qui.

Se dovessi scegliere io rimarrei a Napoli. Io e lui abbiamo trovato un paradiso qui. Quando abbiamo un po’ di tempo libero ce ne restiamo a casa, ordinando al McDonald’s e rilassandoci. Guardiamo una serie insieme, è un nostro momento. Siamo dei privilegiati, abbiamo una bella vita, ma non vedo l’ora che arrivi la fine della sua carriera. A Napoli non possiamo uscire, non è divertente. Ma non so come sarà la vita di Dries quando smetterà. Se sei abituato a giocare davanti a 50 mila persone, come ti sentirai quando ti serviranno queste scariche di adrenalina? Lui mi risponde che se la godrà e basta. Anch’io ho la mia vita a Napoli. Dries è un Dio lì, io ho anche impegni e amici e non voglio essere soltanto la moglie di Mertens”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.