Mancini: “Spero di riavere presto Raspadori. Partita al Maradona? Napoli è la città perfetta”

Roberto Mancini ha parlato in conferenza stampa sulla partita tra Italia-Inghilterra che si giocherà al Maradona.

Articolo di Redazione SDS01/03/2023

©️ “MANCINI” – FOTO MOSCA

L’allenatore della Nazionale italiana, Roberto Mancini, ha parlato in conferenza stampa a margine della presentazione della partnership tra FIGC e Telepass. Il CT ha rilasciato le proprie dichiarazioni sulla prossima partita contro l’Inghilterra che si giocherà al Maradona:

“Quando abbiamo difficoltà forse è meglio, la partita sarà difficile, l’Inghilterra è una delle squadre più forti del mondo e non è un gruppo semplice da passare, sarà importante iniziare bene”.

Su Raspadori: “La speranza è che torni presto, è un giocatore decisivo, anche se a Napoli gioca e non gioca. Confido nel recupero di tutti”.

Su Italia-Inghilterra: “Bisogna sempre essere positivi, mancano ancora circa 20 giorni e la speranza è di recuperare tutti i ragazzi così da poter scegliere. Non sarebbe bello per noi non poter contare su giocatori che sono importanti e sono fuori da un po di tempo. Con l’Inghilterra ormai sembra diventato un classico e non sarà semplice. Sarà importante partire bene. Arriviamo a Napoli nel momento giusto, c’è tanto entusiasmo e quando c’è entusiasmo Napoli credo sia perfetta. Spero che come sempre il pubblico di Napoli ci dia una mano”.

Sulle polemiche sui bambini vestiti da Osimhen: “Io penso che un bambino non sbaglia mai, non ha retro-pensieri, quello è il suo idolo, come si doveva vestire a Carnevale? Credo sia stata una cosa meravigliosa. Non ho visto niente di strano”.

Sul momento della Nazionale: “Abbiamo ritrovato l’entusiasmo. Il nostro obiettivo non è solo quello di vincere la Nations League a giugno, ma fare il massimo in tutte le competizioni. Vogliamo riportare i mondiali in Italia. Inghilterra? Sarà una gara tosta e partire bene è importante, ma abbiamo bisogno di gente che conosce questa partita”.

Leggi anche: