Ochoa: “A Salerno niente Juve o Inter, si tifa solo Salernitana. E sul rinnovo…”

Il portiere messicano della Salernitana, Guillermo Ochoa, ha parlato del suo futuro in maglia granata e dell'esperienza in Italia.

Articolo di Redazione SDS02/03/2023

[cmsmasters_row data_shortcode_id=”dwrm9kib6k” data_padding_bottom_mobile_v=”0″ data_padding_top_mobile_v=”0″ data_padding_bottom_mobile_h=”0″ data_padding_top_mobile_h=”0″ data_padding_bottom_tablet=”0″ data_padding_top_tablet=”0″ data_padding_bottom_laptop=”0″ data_padding_top_laptop=”0″ data_padding_bottom_large=”0″ data_padding_top_large=”0″ data_padding_bottom=”50″ data_padding_top=”0″ data_bg_parallax_ratio=”0.5″ data_bg_size=”cover” data_bg_attachment=”scroll” data_bg_repeat=”no-repeat” data_bg_position=”top center” data_color=”default” data_bot_style=”default” data_top_style=”default” data_padding_right=”3″ data_padding_left=”3″ data_width=”boxed”][cmsmasters_column data_width=”1/1″ data_shortcode_id=”2ueale8dz5″ data_animation_delay=”0″ data_border_style=”default” data_bg_size=”cover” data_bg_attachment=”scroll” data_bg_repeat=”no-repeat” data_bg_position=”top center”][cmsmasters_text shortcode_id=”qjrx1c4dkv” animation_delay=”0″]

©️ “OCHOA” – FOTO MOSCA

Il nuovo portiere della Salernitana, il trentasettenne messicano Guillermo Ochoa, arrivato in granata nel mercato di gennaio, ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni del quotidiano Marca. Ecco le sue dichiarazioni.

“Mi sono sempre piaciute le sfide. Il cambiamento è stato brutale. Salerno è una piccola città e volevo tornare in Europa. C’è molta follia calcistica qui. Si vantano molto della loro “Curva Sud” e della loro passione unica per il club. Qui non tifano Juve, Inter o un’altra big, solo Salernitana. Siamo vicini a Napoli e c’è tanta passione, si vede per strada, al ristorante, ovunque. È una passione molto latino-americana.

Salerno e la Salernitana – “Sono cresciuto guardando la Serie A e non ho esitato. Non volevo fermarmi dopo il Qatar o fare una vacanza. Non mi piacciono e non ne ho avute molte nella mia vita. Ho parlato con il club e ho accettato. Starò lì per sei mesi, e poi vedremo se resterò un altro anno. È un sacrificio perché sono venuto qui senza mia moglie e i miei tre figli.

Quando sei un personaggio pubblico e hai successo la gente ti riconosce per strada. Il calcio messicano è molto appassionato, ci sono 10 radio sportive, dieci programmi tv al giorno, ho giocato per l’América, per la Nazionale… Diventa difficile uscire. In Italia la mia vita è cambiata in tutto. Qui è tutto meno aggressivo che in Messico, e per me è più facile uscire a prendere un caffè, mangiare o andare al supermercato. Ne guadagno in qualità di vita stando fuori dal Messico”.

Nazionale messicana – “Mi sento molto bene e ho voglia di nuove sfide. Voglio lottare per essere nella prossima Coppa del Mondo nel mio paese, il Messico. Non sarà facile. L’età c’è, ma voglio dimostrare che è solo un numero. Sarebbe molto bello essere l’unico con sei Mondiali. Ma attenzione, non chiedo che mi chiamino per via delle statistiche. Voglio andare solo se vinco sul campo”.

Leggi anche:

FOTO STRISCIONE – Salernitana-Lazio: Sepe titolare, ma alcuni tifosi invocano Ochoa

 

[/cmsmasters_text][/cmsmasters_column][/cmsmasters_row]