Spalletti si giustifica: “Lazio fortunata, noi ingenui”

Luciano Spalletti analizza la sconfitta contro la Lazio. Il tecnico di Certaldo non l'ha presa particolarmente con filosofia.

Articolo di Redazione SDS03/03/2023

© “SPALLETTI” – FOTO MOSCA

Il Napoli perde la sua seconda partita stagione e, ai microfoni di Dazn, Luciano Spalletti ha analizzato la sconfitta stagionale.

Abbiamo palleggiato in maniera più sporca di sempre, abbiamo forzato le uscite laterali dove loro poi ci lasciavano la possibilità di linee di gioco però dopo averlo fatto c’era la possibilità di andare in mezzo, siamo stati poco pazienti. Abbiamo tentato di rifare le stesse cose con più qualità. Anche se nel secondo tempo ci è riuscito molto meglio, la ricerca è stata corretta, per quanto riguarda la qualità potevamo fare qualcosa di più. La Lazio ha il suo modo di giocare, a volte ripiega compatta“.

“Ho visto applicazione da parte dei calciatori, ho visto voglia e queste sono le cose fondamentali, non ho visto presunzione nell’atteggiamento, ma voglia di fare la partita. La Lazio si è difesa bene, è stata fortunata sulla traversa“.

Complimenti a Vecino, è un grande professionista, è un grande calciatore. Il calcio è uno sport dove il rapporto che c’è stato precedentemente non deve andare ad intaccare la voglia di portare a casa punti. Per l’atteggiamento, il dispiacere nello spogliatoio, la ricerca, è una partita che è andata storta, un po’ sfortunata, si va a riprendere il lavoro in maniera corretta. Abbiamo cercato di fare la partita, dovevamo avere un po’ più di qualità in campo, nel secondo tempo ci siamo riusciti e infatti le complicazioni le abbiamo create, nel primo tempo un po’ di meno.