Marolda: “Sarri ha dimostrato il punto debole di questo Napoli”

Anche la squadra di Luciano Spalletti ha dei punti deboli? Secondo Ciccio Marolda è stato Sarri a scoprire il suo tallone d'Achille.

Articolo di Redazione SDS04/03/2023

© “NAPOLI” – FOTO MOSCA

La Lazio fa tremare parte di Napoli, adesso i tifosi mettono da parte sciarpe, bandiere e tatuaggi, giustificandosi ammettendo che non è stato vinto niente e mancano tante partite. I ragazzi di Luciano Spalletti sono stati messi realmente in difficoltà come solo poche volte in questo campionato. Mai pericolosi, eccetto verso la fine della gara. Iniziano a sorgere dei dubbi, ma questo Napoli ha davvero un punto debole? A questa domanda sembrerebbe rispondere Ciccio Marolda, giornalista da sempre vicino alle vicende del Napoli, che ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Radio Punto Nuovo.

“I segnali venuti fuori non sono stati felici e bisogna rifletterci. Sarri ieri ha detto al campionato che il Napoli si può fermare con un catenaccio“. È davvero la creazione di Nereo Rocco il tallone d’Achille di Spalletti? Prima della Lazio soltanto l’Inter è riuscita nell’impresa di sconfiggere gli azzurri, e anche Simone Inzaghi non si contraddistingue per un gioco spudoratamente offensivo. Due indizi sono una coincidenza e solo tre ne fanno una prova, oppure il Napoli deve davvero adottare una strategia per superare le difese più arroccate?