Anomalo venerdì di digiuno per la coppia Osi-Kvara

Nella seconda sconfitta subita in campionato dal Napoli, la coppia Osimhen-Kvaratskhelia, eccezionalmente, non ha prodotto né gol, né assist.

osimhen
Articolo di Redazione SDS04/03/2023

© “OSIMHEN” – FOTO MOSCA

L’edizione odierna della Gazzetta dello Sport analizza la seconda sconfitta subita in campionato dal Napoli in 25 giornate, sottolineando come, stranamente, la coppia Osimhen-Kvaratskhelia non abbia prodotto né gol, né assist. Una vera rarità in questa stagione, se si considera che il tandem ha totalizzato la bellezza di 29 reti e 12 passaggi decisivi. Il quotidiano sportivo prosegue evidenziando che saranno ancora 4 i big match da qui alla fine del campionato: il primo di questi sarà l’Atalanta nel prossimo turno. Segue un estratto dalla rosea.

“Si è fermata anche l’entusiasmante cavalcata di Victor Osimhen che, dopo 8 giornate consecutive in gol, ha sbattuto contro la traversa. Per la premiata ditta Osi-Kvara, che ha ammassato finora 29 gol e 12 assist, un anomalo venerdì di digiuno: nulla che ha fatto cronaca. Anomalo anche il fatto di non aver segnato – due soli precedenti – per una macchina da calcio che ha già prodotto 58 reti. Ma, in quanto umano, il Super-Napoli ha diritto a una serata storta.

Appannate le stelle, poco lucidi i centrocampisti, intrappolati dalla rete di Sarri, e in generale, un vistoso calo di appetito e troppi errori tecnici. Ci sta. Alla prossima contro l’Atalanta l’occasione per rimettere a posto i sentimenti in vista della Champions. Ovviamente, nessuna ansia. Sulla carta, da qui allo scudetto mancano tre gran premi della montagna (Milan, Juve, Inter), ma con il vantaggio che ha, Spalletti può fare come Girardengo: smontare dalla sella, rifocillarsi e poi raggiungere il traguardo a braccia alzate”.

Leggi anche: