Non è sparito solo il Napoli, ma anche il rinnovo di Osimhen: la firma è imminente da mesi

È da inizio estate che si parla del rinnovo di Osimhen, ma quando arriva? L'analisi di Corbo su Repubblica.

Articolo di Redazione SDS04/09/2023

© “OSIMHEN” – FOTO MOSCA

Sul quotidiano Repubblica, Antonio Corbo, giustamente, si chiede che fine abbia fatto il rinnovo di Osimhen. Carrellate di notizie inerenti all’accordo ci hanno accompagnato per tutta l’estate, tra la presenza dell’entourage in ritiro e la voglia del calciatore di vestire la maglia azzurra ancora per diversi anni. Per non parlare delle grandi cifre di cui si parlava. Di seguito vi proponiamo quanto il noto giornalista ha messo nero su bianco:

“Il Napoli perde con il peggior Osimhen della sua avventura napoletana. È appannata la fantasia Kvaratskhelia, la rivelazione dello scorso anno. Insieme erano considerati nelle previsioni estive la coppia più forte del campionato”.

“Valutazione alle stelle ma offerte confuse dal mercato. Il bomber andava bloccato, con una proroga formale del contratto. Certo. Ma sono mesi che presidente, giocatore e un agente dai calcoli misteriosi discutono. I giornalisti continuano a scrivere che la firma è imminente, ma quando? Osi intanto è logorato da cifre e parole. In ritiro undici incontri. Come fa un giocatore a essere sereno e concentrato se il suo domani non è la partita, l’avversario, il gol, ma l’altrove. Dove andrà un giorno o l’altro, quanto guadagnerà, a Riad o Parigi? La stessa sindrome dell’ingaggio potrebbe svilire Kvara. Neanche un robot regge uno stress simile. Gli esiti sono evidenti”.

Ma a Napoli non è sparito soltanto l’accordo tra il centravanti nigeriano e il club, dato che la squadra campione d’Italia sembra aver smarrito la bussola quando disputa le gare al Maradona: gli azzurri, infatti, non sono riusciti a vincere in quattro delle ultime otto gare interne, nelle quali si registrano due pareggi e due sconfitte.