Kvaratskhelia non riesce più a saltare l’uomo come prima: fuori dalla Top Five

Khvicha Kvaratskhelia è assente dalla Top Five dei migliori dribblatori del campionato italiano.

Articolo di Redazione SDS06/12/2023

©️ “KVARATSKHELIA” – FOTO MOSCA

Arrivati alla quindicesima giornata di Serie A, si può letteralmente dire che il Napoli attuale è la brutta copia di quella della scorsa stagione, anzi di soli cinque mesi fa. Nella scorsa annata gli azzurri hanno mostrato un predominio costante, conquistando lo scudetto a suon di ottime prestazione. Ora la musica è cambiata totalmente, e anche molti calciatori sembrano essere sottotono. Vedi Victor Osimhen, o quantomeno Khvicha Kvaratskhelia, due pedine fondamentali per la squadra campana che non riescono a ritornare suoi propri livelli.

A tal proposito del georgiano. Lo scorso anno ha avuto un impatto stratosferico con la Serie A, ha ammattito le difese avversarie ed è stato uno dei perni principali per la vittoria del terzo scudetto storico del Napoli. In un anno Khvicha Kvaratskhelia è entrato nei cuori dei supporters azzurri, e non solo: in 43 presenze ha messo a referto 14 reti e 17 assist.

Kvaratskhelia è fuori dalla classifica dei 5 miglior dribblatori della Serie A

Quest’anno, però, come dicevamo il rendimento di Khvicha Kvaratskhelia, nonostante mostri costantemente le sue grandi doti, è andato abbastanza a calare, artefice anche dalla difficile stagione del Napoli. Un dato che sorprende attualmente, anzi che crea un colpo al cuore, è non vedere il georgiano nei primi 5 dribblatori della Serie A. Di fatti, il numero 77 non compare nella classifica dei Top Five.

Con una percentuale del 73,77% (dati WyScout), Bellanova guida questa speciale classifica davanti a Christian Pulisic del Milan, secondo con il 72,55% di dribbling riusciti. Sul gradino più basso del podio troviamo il terzino della Fiorentina Fabiano Parisi, la cui percentuale di successo è del 72,34%. Staccato al quarto posto c’è Leonardo Spinazzola della Roma (62,69%), davanti a Riccardo Orsolini del Bologna, che chiude la Top Five con il 61,9% di dribbling riusciti.