Napoli su Emil Holm: caratteristiche e richieste dello Spezia

Il Napoli ha puntato il gioiellino dello Spezia, uno dei giocatori capaci di prendersi i riflettori, Emil Holm: le richieste dei liguri.

Emil Holm Napoli Spezia CalciomercatoEmil Holm Napoli Spezia Calciomercato
Articolo di Redazione SDS07/07/2023

Ora che il nuovo allenatore è stato ufficializzato è tempo di mettersi al lavoro per la dirigenza del Napoli, che cerca rinforzi dal calciomercato per rimanere ad alti livelli e confermare quanto di buono fatto l’anno scorso. Stando a quanto rivelato dal portale Calciomercato.com, il club azzurro avrebbe messo nel mirino il gioiellino dello Spezia, uno dei giocatori capaci di prendersi i riflettori, venendo dall’anonimato: Emil Holm.

Le ottime prestazioni del calciatore, tuttavia, non hanno attirato l’attenzione soltanto dei Campioni d’Italia, ma anche della Juventus, con lo stesso Giuntoli che lo aveva monitorato in azzurro, InterAtalanta e Torino. Il club ligure, nonostante la retrocessione in Serie B chiede una cifra di 15 milioni di euro per il cartellino del ventitreenne e su questo è inamovibile. I top club della Serie A punteranno dunque a far leva sulla volontà del ragazzo che spinge per partire e mettere le ali alla sua carriera.

Chi è Emil Holm?

191cm x 83kg, Emil è un giocatore longilineo, con una struttura muscolare importante. Possiede lunghe fasce muscolari e molto sviluppate, sia negli arti inferiori che in quelli superiori. Queste caratteristiche fisiche fanno di lui un esterno fuori dal comune: forte fisicamente, non particolarmente rapido nei primi metri di scatti e negli spazi stretti, ma veloce sul lungo e in possesso di grandi capacità di fondo. Inoltre, è ovviamente fortissimo nel gioco aereo.

Destro naturale, è dotato di un’ottima tecnica individuale ed ha anche una buona padronanza del piede debole. Principalmente capace di giocare a tutta fascia, per caratteristiche fisiche e tecniche è un perfetto terzino basso di una difesa a quattro.

Tecnicamente ordinato, è un appoggio fondamentale anche nella costruzione della manovra, sia perché attento e preciso nell’esecuzione dei passaggi, sia perché in grado di saltare la prima linea di pressione grazie alle sue capacità tecniche e atletiche. Infatti, durante la prima parte del torneo, non di rado, abbiamo visto l’esterno svedese portare il pallone, dribblare il diretto avversario anche solo grazie al primo controllo. Inoltre, è dotato di un tiro potente e preciso anche col mancino, con cui ha segnato anche dalla medio-lunga distanza. In Nazionale, nell’under 21 è stato anche incaricato di tirare i rigori.

E in caso di mancato arrivo?

In caso di mancato arrivo di Emil Holm, il Napoli avrebbe già un’alternativa pronta per il ruolo di vice Di Lorenzo: Davide Faraoni, terzino dell’Hellas Verona. I buoni rapporti tra i club ed anche con l’agente, Mario Giuffredi, che a Napoli ha già Mario Rui, Politano e proprio il capitano, potranno agevolare la trattativa. Faraoni è un terzino destro, che sa svolgere allo stesso modo sia la fase difensiva che quella offensiva. Gioca spesso anche da terzino fluidificante, ruolo in cui riesce a esprimere al meglio le sue caratteristiche offensive.