Scacciare il fantasma Verona per ottenere la maturità

Il Napoli oggi pomeriggio non si giocherà solo una partita con l'Hellas Verona, bensì dovrà affrontare i propri spettri del recentissimo passato. L'ultimo step per ottenere la maturità.

verona
Articolo di Redazione SDS07/11/2021

© “VERONA CAPRARI” – FOTO MOSCA

Il Napoli oggi pomeriggio non si giocherà solo una partita con l’Hellas Verona, bensì dovrà affrontare i propri spettri del recentissimo passato. Non potrà permettersi di cedere al ricordo della sofferta sconfitta di pochi mesi fa che costò la Champions agli azzurri. La partenza sensazionale dei ragazzi di Spalletti tra campionato e coppa, adesso richiede che si metabolizzi il percorso fatto finora. E quale avversario migliore per sostenere questa prova di maturità, mantenere il ritmo forsennato che sta imprimendo alla classifica di Serie A insieme al Milan, e, magari, sperare che i rossoneri inciampino nel derby di questa sera.

L’edizione odierna della Gazzetta dello Sport sottolinea questo delicato turno di campionato per il Napoli con queste parole.

Spalletti ha dato alla squadra un’idea precisa di gioco, poi ha costruito sopra delle alternative nelle soluzioni in campo e anche nei giocatori. A Varsavia ha dimostrato di aver convinto i suoi uomini dell’importanza di ognuno di loro. Andando a vincere senza diversi titolari, e con chi è entrato in corsa che ha fatto benissimo. Abolito ogni tipo di alibi. Ora c’è proprio l’ultimo step: scacciare il fantasma di Verona e procedere col piglio della capolista“.