Tacchinardi: “Koulibaly mostruoso, ma non ha garanzie al Napoli”

Secondo l'ex Juventus, il Napoli non è una squadra che può garantire delle certezze a Koulibaly. Per il tecnico, Dybala in azzurro farebbe 40 assist a stagione.

Articolo di Redazione SDS08/07/2022

L’ex calciatore Alessio Tacchinardi è intervenuto ai microfoni di Radio Marte dove ha parlato di Paulo Dybala Kalidou Koulibaly:

Koulibaly è un giocatore mostruoso, il Napoli l’anno scorso era una delle squadre più forti, ed è normale che il giocatore voglia delle garanzie. Non vedo il Napoli, attualmente, una squadra capace di dare delle certezze.

Koulibaly deve provare a vincere, la squadra quest’anno dopo Lazio-Napoli ce la poteva fare, pur essendo innamorato di Napoli. I tifosi si identificano in un giocatore come Koulibaly, poi dipende da lui se ha voglia di provare qualcosa di nuovo. Alla fine di tutto sono i giocatori che decidono la loro destinazione.

Dopo l’annata non positiva dell’anno scorso, la Juve, è normale che voglia vincere. Per vincere bisogna mettere dentro qualcosa, De Ligt può essere lo Zidane del passato: dalla sua vendita possono arrivare tanti giocatori decisivi. Prendere Koulibaly dietro significa cambiare una squadra, aggiungendo giocatori come Pogba o Di Maria”.

Infine, su Dybala: “Il Napoli ha perso Insigne, quindi non so dove giocherà Dybala: se giochi 4231 e lo metti dietro Osimhen renderebbe al massimo. Per Dybala la destinazione perfetta sarebbe Napoli, molto più dell’Inter. Se Dybala sta bene e gioca ti fa almeno 15 gol ma ne fa fare 40 ad Osimhen”.