fbpx

Avv. Salernitana: “Siamo soddisfatti che si giocherà la sfida con il Venezia”

Avv. Salernitana: “Siamo soddisfatti che si giocherà la sfida con il Venezia”

A Radio Punto Nuovo, nel corso di Punto Nuovo Sport Show, è intervenuto Francesco Fimmanò, avvocato della Salernitana:

Siamo soddisfatti che si giocherà la sfida con il Venezia. Le due vicende giudiziarie hanno creato un costrutto nomofilattico, ovvero quando una giurisprudenza vista da alcuni organi di giustizia (in questo caso giustizia sportiva) assume una valenza di precedente. Nel nostro ordinamento nessun precedente è vincolante però esiste la nomofilachia e gli altri giudici non possono non tenerne conto.

La sentenza decisiva di cui sentiremo parlare nei prossimi anni è Udinese-Salernitana perché ha in qualche modo fotografato un principio di nomofilachia, che ha reso ieri la vittoria abbastanza scontata, eravamo forti del fatto. L’Udinese non credo farà ricorso al Collegio di Garanzia del Coni. Se lo farà il Venezia non vedo grandi speranze. Giusto per essere tecnici.

Elezione presidente di Lega? Parlo delle cose quando producono effetti. Ora posso dire che la mia nuova esperienza del calcio mi porta ad una considerazione generale: il calcio ha bisogno di serietà, di essere industria. Gli unici esperti mi sembrano giornalisti, per il resto c’è bisogno di professionalizzazione.

Bisogna rendersi conto che il calcio non è solo uno sport ma un’industria di intrattenimento, nessun settore ha un numero così alto di appassionati. Fattura 10 miliardi, è un settore che va verso i primi in assoluto dell’economia. L’ultima squadra della Premier League fattura quasi quanto la prima della Serie A. Abbiamo vissuto un periodo storico in cui Berlusconi e gli altri vincevano quindici coppe complessive, cosa che oggi sembra quasi irrealizzabile”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.