Lozano vede il campo, ma non la porta

Lozano ha una leggera preferenza su Politano nelle gerarchie di Spalletti, almeno questo è il dato delle ultime partite. I numeri, però, non stanno con il messicano.

lozano
Articolo di Redazione SDS12/02/2023

© “LOZANO” – FOTO MOSCA

Questa sera, allo stadio Diego Armando Maradona, Luciano Spalletti dovrebbe optare per Hirving Lozano per attaccare la Cremonese sulla fascia destra, confermandolo, di fatto, per la quarta volta negli 11 titolari. Il Corriere dello Sport evidenzia come il periodo a secco dal gol del ‘Chucky’ sia ormai arrivato alla bellezza 96 giorni. L’alternanza con Politano non ha certo aiutato il messicano a trovare costanza, tuttavia, alla conta dei numeri, entrambi non sono andati oltre le 3 reti e i 3 assist in campionato. Rendimento fotocopia per le due ali destre del Napoli, le quali costringono Spalletti a decidere di volta in volta dall’avversario, o a seconda del periodo di forma, senza una titolarità vera e propria.

Lozano ha una media in campionato di un gol ogni 327′, il che equivale a segnare per poi restare a bocca asciutta per quasi quattro partite. Politano, d’altronde, non è che possa vantare numeri molto migliori, statisticamente parlando. Il numero 21 azzurro, infatti, in 19 partite (1 in meno di Lozano) è andato a segno ogni 276′, in pratica, ha bucato la rete a intervalli di tre gare. Con numeri tanto simili, riusciamo bene a comprendere i dubbi di Spalletti alle vigilie dei match. Per il momento cambiando l’ordine degli addendi il risultato non è cambiato, però, prima o poi, si dovrà fare una scelta per poi cavalcarla fino alla fine della corsa scudetto. La quarta da titolare del ‘Chucky’ potrebbe essere un indizio. Mister Spalletti scioglierà ogni dubbio a breve, questo è certo.

Leggi anche: