Giuntoli: “Io nel cuore del presidente? Non lo so”

Cristiano Giuntoli, re del calciomercato estivo, ha parlato prima della sfida dei quarti di Champions League tra Napoli e Milan.

Foto Mosca Giuntoli
Articolo di Redazione SDS12/04/2023

Il ds azzurro Cristiano Giuntoli, re del calciomercato estivo, ha parlato ai microfoni di Prime Video prima della sfida dei quarti di Champions League tra Napoli e Milan:

“Siamo molto emozionati, lo sono anche io. Questi ragazzi in passato ci hanno dato la dimostrazione di superare grandi prove, siamo molto fiduciosi.

Consapevole di essere artefice di qualcosa di grandissimo? “Non sono abituato a parlare di me stesso. Tutti i grandi risultati si fanno con l’aiuto di tutti, i meriti sono da distribuire tra il gruppo, allenatore e società. Io nel cuore del presidente? Non lo so. Bisogna dargli grande merito”.

Momenti da ricordare? “Credo che la proprietà dell’era De Laurentiis ha fatto cose straordinarie in questi anni. I grandi meriti di questi risultati sono i suoi, nell’individuare i collaboratori e le persone giuste. In questi 8 anni che sono con lui gli devo molto, lo ringrazio. Gli devo tutto”.

Vi aspettavate questi risultati ad inizio anno? “Ci aspettavamo un Napoli forte, ma non così. Ci aspettavamo di essere molto competitivi, ad inizio anno sembravano le nostre dichiarazioni anche un po’ da sbruffoni”.

Resteranno i big? “Parlare di mercato ora è prematuro e non è corretto. Pensiamo a stasera e non a domani. Stasera abbiamo fatto un piccolo pezzo di storia e vogliamo continuare a farlo”.