Napoli, Grassani: “Azzerata operatività del club. Abolizione multiproprietà? Ci opponiamo”

Mattia Grassani, legale del Napoli, è intervenuto per parlare dell’indagine in corso sulle plusvalenze e sulla questione delle multiproprietà.

Articolo di Redazione SDS13/04/2022

Mattia Grassani, legale a cui si affida il Napoli, è intervenuto a Kiss Kiss Napoli per parlare dell’indagine in corso sulle plusvalenze e sulla questione delle multiproprietà.

“Non è stata una requisitoria indolore nei confronti del presidente De Laurentiis e dell’amministratore delegato Andrea Chiavelli. Non ci si aspettava una richiesta così dura e soprattutto in grado di azzerare l’operatività del club, viste anche le durate di undici e nove mesi. Domani parleremo noi e venerdì dovrebbero arrivare i verdetti”, ha dichiarato l’avvocato sulle sanzioni richieste dalla procura.

Grassani, poi, ha parlato anche della cessione di una delle società tra Napoli e Bari, come previsto da regolamento entro il 2024: “L’attuale normativa non è definitiva e blindata, è stata impugnata da Filmauro srl, se ne discuterà il 4 maggio. Entro il 30 giugno 2024 uno dei due club tra Napoli e Bari dovrebbe essere oggetto di dismissione, un principio che noi respingiamo se le due società rimangono in due categorie diverse”.