Pillole fantacalcistiche, 22a giornata

Pillole fantacalcistiche, 22a giornata

© “BERARDI” – FOTO MOSCA

Dalla redazione SportDelSud, le pillole fantacalcistiche della 22a giornata.
Finalmente sembra che si stia tornando verso una pseudo-normalità calcistica, con partite sempre più lontane dell’essere rimandate. Così possiamo finalmente analizzare e valutare le variabili per schierare la formazione, senza vincoli.
È chiaro che comunque parliamo di un periodo in cui ci sono ancora molti contagiati ma, in linea di massima, i titolari delle varie formazioni si sono pressoché negativizzati e, quindi, non sarà così difficile schierare la formazione.

La prima partita è l’emblema di questo periodo, finalmente è tornato arruolabile il portiere sorpresa di questo campionato: Milinkovic-Savic. Il Torino è riuscito a non subire goal contro un colosso come Vlahovic, ad oggi sembra favoritissimo contro la squadra di D’Aversa che pre-sosta si stava comportando benissimo. Ad oggi la vedo decisamente sfavorita contro i granata. Nonostante ciò non dimentichiamo che Ciccio Caputo in casa va sempre messo e che Gabbiadini vive un periodo di forma non indifferente.

Salernitana-Lazio e Juve-Udinese sono partite dal risultato abbastanza scontato. Soprattutto la prima si vedrà la squadra di lotito contro la sua ex, e credo che le motivazioni siano altissime. Immobile, poi, è in un grande momento di forma, e a me, inoltre, fa impazzire Zaccagni. Sarà un massacro.
Nella sfida tra bianconeri, i piemontesi sono chiaramente in vantaggio, hanno dimostrato di godere di ottima forma contro la Roma e soprattutto di avere tante frecce nella faretra di Max allegri: Bernardeschi, Kulusevski, Dybala, Morata e Cuadrado.

Sassuolo-Verona e Venezia-Empoli saranno le partite più spettacolari. I neroverdi, orfani di Berardi, hanno comunque la possibilità di fare male con il tandem Raspadori-Scamacca e attenti al sempreverde Defrel. Negli scaligeri troppo altalenante Simeone e ormai Barak è sparito. La squadra di Tudor, però, non molla mai, e dopo la sconfitta con la Salernitana mi aspetto una reazione, quindi goal spettacolo e risultato impronosticabile.
Nella seconda sfida vince il Venezia, gioca bene sta in forma e ha 2-3 elementi che mi fanno impazzire, tra cui il neo acquisto Cuisance. Nell’Empoli ormai ai saluti Bajrami quindi sarebbe meglio puntare su Cutrone e Pinamonti.

Roma-Cagliari e Milan-Spezia, estremamente favorite le squadre di casa, per motivi diversi, poiché i capitolini sono costretti a vincere dopo la pessima figura con la Juve, mentre i rossoneri troppi forti e troppo in forma per la squadra di Motta. In entrambi casi attenti alle sorprese, perché Mazzarri sta iniziando ad imprimere la sua intensità in questa squadra, e lo Spezia ogni volta che sembra essere vittima sacrificale sa sempre dare filo da torcere, ad esempio la prestazione al Maradona.

Atalanta-Inter è la sfida di questo turno. Nonostante i bergamaschi stiano bene e gira tutto a loro favore con un Muriel straordinario, Inzaghi ha sempre imbrigliato bene Gasperini, e ultimamente non ne sbaglia una, quindi per me dentro tutti quelli dell’Inter.

Bologna-Napoli, sfida che per logica vede un 2 fisso, tra l’altro il Napoli a poco a poco recupera tutte le pedine, ma con i partenopei non si può mai dire e Mihajlović deve reagire dopo le ultime sconfitte. A mio avviso sarà un pareggio 0-0 molto combattuto a centrocampo.

Fiorentina-Genoa, sfida decisiva per entrambe, i toscani per poter sognare in grande e soprattutto per reagire ai 4 palloni subito dal Toro, mentre per la squadra di Sheva ultima chiamata per risalire. Ma vince la Viola, troppo forte è meglio organizzata quindi preparatevi ad una carneficina.

Questa settimana, visto che ci sono molte sfide scontate e i top sono decisamente da mettere tutti (incluso Luis Alberto) proporremo una diversa indicazione, cioè consiglieremo delle scommesse:
Strakosha, che scommessa è? Ha sempre preso goal, quindi se in questa non lo prende vincete una grande scommessa…
Caldara, partita tosta di fisico, si sa far valere, e potrebbe essere pericoloso anche su calcio piazzato.
Viña, parte sempre forte e poi si perde, questa la partita giusta per dare continuità.
G.Ferrari, difensore che merita i migliori elogi, gioca in una squadra perennemente in fase offensiva, ma lui dietro è una garanzia. Mettetelo!
Lukić, sempre più il faro del centrocampo, è decisamente il più tecnico e pericoloso con il tiro da fuori, Falcone non è Audero, quindi scommetteteci.
Svanberg, il Napoli soffre questi giocatori, che prendono palla poi si infilano tra le linee e calciano da fuori.
Bonaventura, che giocatore è questo campionato? Trattatelo come top, in questa giornata il Genoa se lo perde.
Marin, il Cagliari può provare qualcosa dai calci piazzati vista l’assenza di Smalling, potrebbe fare assist.
Rebić, fino a qualche tempo fa era impossibile definirlo scommessa, ma ad oggi chi lo rischierebbe sapendo che non gioca da un po’?! Bhe mettetelo entra e segna!
Kean, stesso discorso di cui sopra, Juve-Udinese sara un bagno di sangue, rischiatelo!
Henry, in casa il Venezia farà bene, se l’avete preso, questa è la partita giusta per metterlo.

Dalla redazione SportDelSud, Gianmarco D’Antonio.

Leave a Reply

Your email address will not be published.