Napoli Basket-Varese, Sacripanti: “Il nostro destino sarà deciso al PalaBarbuto”

Gioca in posticipo il Napoli Basket che questa sera, nella gara valevole per la 22esima giornata di Serie A, affronterà Varese.

Articolo di Redazione SDS14/03/2022

©️ “SACRIPANTI” – FOTO MOSCA

Gioca in posticipo la Gevi Napoli Basket che questa sera, nella gara valevole per la ventiduesima giornata del campionato di Serie A, affronterà la Openjobmetis Varese. Il match si disputerà al PalaBarbuto con inizio fissato alle ore 20:00.

Gli azzurri dopo la sconfitta al fotofinish nel turno infrasettimanale di Cremona, dopo essere rientrati dal -21, affrontano una delle squadre più in forma dell’intero torneo. La formazione varesina infatti è reduce da sei successi nelle ultime sette partite, con l’unica sconfitta arrivata in casa contro la Virtus Segafredo Bologna, di un solo punto.

La squadra lombarda ha cambiato infatti completamente volto rispetto alla partita d’andata, sostituendo allenatore e vari elementi del roster. L’arrivo del coach olandese Roijakkers e l’ingaggio di Vene, Reyes e Woldetensae, hanno portato la storica formazione biancorossa in piena zona playoff.

Nella gara d’andata, disputata a Varese lo scorso 12 dicembre, successo degli azzurri per 98-89, con una straordinaria prova da 31 punti di Jason Rich. Per la Gevi è in dubbio l’impiego di Luca Vitali. Il play azzurro, infortunato nella gara di Cremona, sarà monitorato dallo staff medico ed il suo utilizzo sarà deciso solo nell’immediata vigilia della gara.

Arbitreranno l’incontro Alessandro Martolini (Roma), Guido Giovannetti (Trento) e Guido Federico Di Francesco (Teramo).

Le dichiarazioni di Sacripanti

“Veniamo da una partita molto strana, quella di Cremona. Abbiamo iniziato male, poi abbiamo recuperato, perdendo poi la gara per episodi. La squadra ha dato segnali di vita importanti, combattendo fino alla fine. Adesso abbiamo preparato la partita con Varese, consapevoli di dover giocare un match continuo per 40 minuti e non a sprazzi come successo nell’ultimo periodo. Dobbiamo compattarci e dare tutto quello che abbiamo. La partita con Varese avrà un valore molto importante. Mancano 10 partite alla fine del campionato, 6 saranno giocate a Napoli. Credo che il nostro destino sarà deciso al PalaBarbuto, adesso è il momento di riempire il palazzetto. I napoletani dimostreranno ancora una volta il loro calore, come hanno fatto sempre quando chiamati a raccolta. Abbiamo bisogno di tutti per creare un clima caldissimo che possa aiutare i nostri giocatori. Nei momenti più difficili si deve stare insieme, servirà tanta gente per darci una mano. Ne abbiamo realmente bisogno.”