Napoli, Anguissa fa la differenza: senza di lui cala la media punti

Frank Anguissa è fondamentale per le sorti del Napoli di Luciano Spalletti. Senza di lui pochi punti e brutte prestazioni.

Articolo di Redazione SDS14/04/2022

[cmsmasters_row data_shortcode_id=”evkst7z0rh” data_padding_bottom_mobile_v=”0″ data_padding_top_mobile_v=”0″ data_padding_bottom_mobile_h=”0″ data_padding_top_mobile_h=”0″ data_padding_bottom_tablet=”0″ data_padding_top_tablet=”0″ data_padding_bottom_laptop=”0″ data_padding_top_laptop=”0″ data_padding_bottom_large=”0″ data_padding_top_large=”0″ data_padding_bottom=”50″ data_padding_top=”0″ data_bg_parallax_ratio=”0.5″ data_bg_size=”cover” data_bg_attachment=”scroll” data_bg_repeat=”no-repeat” data_bg_position=”top center” data_color=”default” data_bot_style=”default” data_top_style=”default” data_padding_right=”3″ data_padding_left=”3″ data_width=”boxed”][cmsmasters_column data_width=”1/1″ data_shortcode_id=”unszn1ab3″ data_animation_delay=”0″ data_border_style=”default” data_bg_size=”cover” data_bg_attachment=”scroll” data_bg_repeat=”no-repeat” data_bg_position=”top center”][cmsmasters_text shortcode_id=”lfv47z3n2l” animation_delay=”0″]

©️ “ANGUISSA” – FOTO MOSCA

Tra gli uomini cui aggrapparsi per la rincorsa scudetto figura sicuramente Frank Anguissa. Il centrocampista camerunense si è guadagnato, a suon di grandi prestazioni, un ruolo fondamentale nel Napoli di Luciano Spalletti. Dopo aver saltato per squalifica la partita contro la Fiorentina, lunedì prossimo tornerà in campo per affrontare la Roma.

L’edizione odierna del Corriere dello Sport, ha sottolineato un dato emblematico sull’importanza di Anguissa per le sorti del club azzurro: “Il Napoli con Anguissa ha un valore, senza un altro. Raccontano gli indizi, che talvolta possono fare una prova, di una consistenza diversa, in campionato, con il camerunense dall’inizio in mezzo al campo, media punti – niente male – da 2,38, che in sua assenza cala, cala, sino a 1,75.

Il Napoli ne ha sofferto la mancanza recentemente. Le statistiche parlano chiaro: con Anguissa dal fischio d’inizio, 16 partite, dodici vittorie, due pareggi e due sconfitte; e con quei muscoli e quell’eleganza in panchina o in poltrona, altre sedici partite ma 8 vittorie, quattro pareggi e altrettante sconfitte”.

[/cmsmasters_text][/cmsmasters_column][/cmsmasters_row]