L’ECA minaccia la Coppa d’Africa: “I club non daranno i giocatori”

L’Associazione Europea dei Club sta minacciando di non rilasciare giocatori internazionali per la Coppa d'Africa.

Articolo di Redazione SDS15/12/2021

L’Associazione Europea dei Club (ECA) sta minacciando di non rilasciare giocatori internazionali per la Coppa d’Africa, preoccupata per il protocollo sanitario dell’evento sullo sfondo della pandemia di Covid 19.

“A nostra conoscenza, la Confederazione calcistica africana non ha ancora reso pubblico un protocollo medico e operativo adeguato per il torneo CAN, in assenza del quale i club non potranno liberare i propri giocatori”, si legge in una mail inviata venerdì scorso alla Fifa.

l’ECA sottolinea soprattutto il rischio di un’assenza dei giocatori più lunga del periodo di disponibilità previsto, a causa delle “quarantene e restrizioni di viaggio” legate in particolare l’emergere della variante Omicron del coronavirus.

Secondo le regole confermate dalla FIFA, i club possono trattenere i propri giocatori se “è obbligatoria una quarantena di almeno cinque giorni dall’arrivo” nel luogo “dove si dovrebbe giocare la partita, o presso la sede del club al suo ritorno”.