Pillole di Fantacalcio, 30a giornata

Nuovo appuntamento con le nostre "Pillole Fantacalcistiche", in vista della prossima giornata del campionato di Serie A.

osimhen
Articolo di Redazione SDS18/03/2022

©️ “OSIMHEN” – FOTO MOSCA

Dalla redazione di Sport del Sud, le Pillole Fantacalcistiche della trentesima giornata di Serie A.

Proviamo ad analizzare al meglio queste giornate, nelle quali ci si gioca tutto, sia calcisticamente che fantacalcisticamente.
Le partite che sembrano più ovvie sono: Sassuolo-Spezia e Genoa-Torino. I neroverdi sono decisamente favoriti vista la condizione offensiva. Nello Spezia attenti al solo Bastoni, per il resto i consigliati sono scontati: Berardi, Scamacca, Frattesi.
L’altra gara vedrà la tanto agognata vittoria del Genoa in casa, e ogni goal passa per i piedi di Destro: che sia finalizzato o assistito è sempre lui a portare bonus.

Napoli-Udinese, non c’è scampo per i friulani: abbastanza tranquilli per la classifica faranno la solita ottima partita difensiva, ma non basterà perché con il ritorno in condizione di Lozano, Osimhen in forma smagliante e il sempreverde Mertens sono troppe le possibilità offensive per resistere agli attacchi azzurri.
Inter-Fiorentina: nonostante sia una bellissima sfida, i nerazzurri sono chiamati a rispondere dopo il pareggio con il toro, rischiano di perdere la volata scudetto, mentre la brillantezza viola si sta esaurendo, quindi scommettete sull’1.
Cagliari-Milan: procede veloce verso il 2, con il diavolo che settimana dopo settimana si sta imponendo sul campionato e per la squadra di Mazzarri vale lo stesso discorso dei toscani.

Venezia-Samp è l’unica partita indecifrabile: dopo un buon avvio, la squadra di Gianpaolo fatica a trovare gioco e risultati, mentre la squadra di Zanetti è ben organizzata e strutturata. Il pareggio è il risultato più pronosticabile ma anche l’1 è molto probabile.
Empoli-Verona è 2: Tudor non sbaglia mai due volte di fila, l’attacco scaligero fa paura e l’Empoli è in calo. Mettete assolutamente tutti del Verona.

Juve-Salernitana, gioco forza finirà un goleada: probabilmente la apre con un guizzo la squadra campana, ma poi sarà un soliloquio bianconero. Morata più di Dybala, assolutamente Vlahovic, e mi è sembrato molto convinto di voler reagire Danilo, quindi attenzione al terzino brasiliano.
Bologna-Atalanta è una partita che si presta tantissimo alle frecce orobiche, e Gasperini ne ha tante nella faretra: il ritorno al goal di Boga lo rilancia tanto, e bisogna vedere quando si risveglierà Muriel, ma Pasalic, Malinovskyi, Hateboer, sono tutti da mettere.
Roma-Lazio, il Derby con la D maiuscola, la stracittadina che è più importante di un titolo di serie A. Mourinho è bravissimo a motivare i suoi, Sarri e un maestro nel gestire queste sfide e ha avuto più tempo per prepararle. Per me finisce 2-2, e i giocatori vanno messi tutti, chi segna nel derby prende 8!

I consigliati di giornata:

Sirigu: farà la partita della vita contro la sua ex squadra, in una sfida in casa da favoriti. Va messo assolutamente.
Karsdorp: su quella fascia la Lazio soffre, possibile spinta offensiva e assist in arrivo.
Luca Pellegrini: è decisamente in crescita, se l’avete preso per coprirvi in realtà sarà il prossimo titolare, e in questa sfida in particolare potrebbe portare bonus.
Casale: fa sempre bene quando gioca, ora potrebbe anche coprire un ruolo più offensivo. Schieratelo, la partita è alla portata.
Messias: la fascia sinistra del Cagliari soffre già in generale, la sua velocità ancora di più.
Frattesi: in una partita ostica e difensiva potrebbe avere lui, con il tiro da fuori, il modo per sbloccarla.
Freuler: gli altri sono tutti scontati, lui potrebbe andare in bonus, visto il buon rendimento delle ultime settimane, quindi decido di consigliare lui.
Luis Alberto: se giocherà farà la differenza, la Roma non ha nessuno per poter arginare la sua qualità.
Henry: in casa contro la Samp si mette!!
Osimhen: sta come una furia, farà macelli.
Caprari: è in odore di Nazionale, oltre la sua già brillante forma fisica. Avrà quella spinta in più per essere devastante.

Dalla redazione SportdelSud, Gianmarco D’Antonio.