De Canio: “Addio Osimhen e Kim, che garanzie può avere Spalletti?”

Luigi De Canio, ex allenatore del Napoli, ha parlato riguardo il futuro del club: tra il rinnovo di Spalletti e cessioni dei big.

Napoli
Articolo di Redazione SDS18/05/2023

Luigi De Canio, allenatore che nella sua carriera è stato tecnico anche del Napoli, ha rilasciato un’intervista a TMW Radio durante la trasmissione Maracanà.

Ecco le sue parole:

Spalletti è arrivato dopo Gattuso, che non aveva centrato l’obiettivo Champions, ha rischiato di vincere il campionato scorso ma è stato sfortunato nel momento topico, ha centrato il terzo posto ed è passato come un fallimento. Il presidente si è arrabbiato moltissimo, i tifosi hanno invitato Spalletti ad andare via e la stampa lo ha criticato aspramente. Adesso si vince lo Scudetto, non si centrano le semifinali di Champions e si storce il muso”.

In conclusione ha aggiunto: “Si parla di una possibile offerta indecente per Osimhen e di una cessione, di un addio di Kim e allora che garanzie può avere un allenatore che ha vinto lo Scudetto? Si vuole trattenere Spalletti riconoscendogli le qualità? Allora lo si blinda con un contratto lungo, chiarendo che lui è una bandiera, un punto di riferimento, però si deve dire anche che il club ha dei punti da cui non può prescindere, che è il mantenimento dei conti in ordine, non illudendo i tifosi. Spalletti non si può opporre alla cessione di alcuni big, da aziendalista riconosce al club di fare certe mosse“.

Leggi anche