Ventura: “Spalletti-De Laurentiis? La Pec non è motivo di rottura”

Giampiero Ventura, ex allenatore del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito alla situazione tra Spalletti e De Laurentiis

Spalletti, De Laurentiis, ConteFoto Mosca
Articolo di Redazione SDS19/05/2023

©️ “SPALLETTI E DE LAURENTIIS” – FOTO MOSCA

Giampiero Ventura, ex allenatore del Napoli ed ex CT della Nazionale Italiana, ha parlato ai microfoni di Radio CRC in merito alla situazione creatasi tra Luciano Spalletti e Aurelio De Laurentiis: “La Pec inviata penso non possa essere questo il motivo di una eventuale rottura. Credo sia stato poco delicato esercitare questo diritto senza un confronto o una telefonata. Ma non credo sia questa la causa di una eventuale rottura.

Su Luciano Spalletti: “L’allenatore che ha appena vinto lo scudetto sà che le aspettative aumentano. È evidente che ci dovranno essere delle rassicurazioni soprattutto dal punto di vista tecnico. Mi auguro non ci sia nessun problema perché si andrebbe a smantellare quanto costruito col merito di tutto”.

Sulla stagione del Napoli ed il futuro: “Questo campionato verrà ricordato negli anni per come è avvenuto, per il distacco e per il tipo di festeggiamenti. Sarebbe un peccato andare a rompere tutto, ma nel calcio ci sono interessi economici di società, dirigenti, allenatori e giocatori soprattutto. Diventa obiettivamente difficile parlare se non sei all’interno e non conosci la situazione”.

Gli interessi nel calcio moderno: “Oggi sono tutti più professionali. Nel momento in cui uno non si riconosce più nella società o nel lavoro che fa o ritiene si sia chiuso un ciclo, è evidente che sia meglio lasciarlo andare. Quando per Immobile arrivò l’offerta del Borussia, dissi di lasciarlo andare, se trattieni un calciatore o un allenatore senza più motivazioni ti dà poco o nulla. Io mi auguro che tutto continui con una programmazione feroce nel voler fare qualcosa di unico per Napoli”.