De Laurentiis insignito della Croce di Merito: il presidente del Napoli diventa Cavaliere

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, è stato onorato con un prestigioso riconoscimento presso la Nunziatella.

de laurentiisNAPOLI, BENEVENTO AMICHEVOLE PRECAMPIONATO NELLA FOTO: AURELIO DE LAURENTIIS FOTO MOSCA
Articolo di Redazione SDS20/05/2023

© “DE LAURENTIIS” – FOTO MOSCA

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, è stato onorato con un prestigioso riconoscimento presso la Nunziatella. Nella suggestiva cornice della Chiesa della scuola militare, situata a Pizzofalcone, De Laurentiis è stato insignito della Croce di Merito dell’Ordine costantiniano di San Giorgio, acquisendo così il titolo di Cavaliere. Questo grado rappresenta il massimo prestigio all’interno dell’onorificenza dell’Ordine, il quale ha una storia che risale addirittura al 1190 ed è strettamente legato alla dinastia Borbone che ha governato nelle Due Sicilie fino al 1861.

Il riconoscimento, di grande importanza simbolica, è stato consegnato personalmente da Carlo di Borbone, erede della dinastia e gran maestro dell’Ordine. La cerimonia è stata un momento di grande emozione, in cui De Laurentiis ha ricevuto l’omaggio e l’apprezzamento per il suo impegno e contributo nel mondo dello sport e del calcio. L’Ordine costantiniano di San Giorgio è riconosciuto dallo Stato italiano dal 1951, e la Croce di Merito è un segno tangibile della stima e del riconoscimento attribuiti al presidente del Napoli.

Questa onorificenza rappresenta un ulteriore traguardo per Aurelio De Laurentiis: il titolo di Cavaliere dell’Ordine costantiniano di San Giorgio testimonia il suo impegno costante nel promuovere i valori di lealtà, coraggio e dedizione, che sono intrinseci sia nel calcio che nella cultura napoletana.