Ag. Politano: “Ecco perché non vincete mai a Napoli”

L'agente Mario Giuffredi difende il proprio assistito Matteo Politano dalle critiche piovute su di lui in settimana a causa della positività rilevata al Covid-19.

giuffredi
Articolo di Redazione SDS21/11/2021

Intervenuto questa mattina ai microfoni di Radio Punto Nuovo l’agente di Matteo Politano, Mario Giuffredi, ha rilasciato dichiarazioni al vetriolo all’indirizzo di coloro che hanno attaccato il suo assistito per la positività al Covid-19 rilevata in settimana.

Come sempre in questa città si esagera e manca equilibrio. Nel resto d’Italia non si fa questo casino assurdo che si sta facendo a Napoli. Tutti scrivono che Politano abbia contratto il Covid a Parigi. Non potrebbe averlo preso a Napoli dopo qualche giorno di incubazione? Il primo tampone era negativo. Oltre al fatto che è doppiamente vaccinato, bisogna essere rispettosi dei calciatori. Politano vive quasi chiuso in casa con una moglie ed una figlia avuta da poco.

Bisogna criticarli per le prestazioni, non per la vita privata. Questi benedetti ragazzi, avranno diritto ad un minimo di vita privata? Avrà il diritto di due/tre giorni a Parigi? Le certezze di dove si prende il Covid non le può dare nessuno: può averlo preso a Napoli. È andato come altri calciatori in giro per l’Italia o l’Europa.

Questi sono ragazzi che hanno diritto alla loro vita. Ecco perché mi convinco che non si vince mai a Napoli, si eccede in tutto e di più. Matteo sta bene ed è asintomatico. Si deve negativizzare ed è assurdo che non abbia il diritto di fare 3 giorni in giro“.