fbpx

Careca: “Cosa può togliere il terzo scudetto al Napoli? Nulla, credo”

Careca: “Cosa può togliere il terzo scudetto al Napoli? Nulla, credo”

Antonio Careca, ex stella del Napoli di Maradona, ha parlato ai microfoni de Il Mattino dell’attuale stagione degli azzurri, che il campione non crede possano essere rimontati. Di seguito, le sue parole:

“Il Napoli gioca meglio di tutti, il distacco rispetto a Milan e Inter lo conferma. La Juve è uscita definitivamente dal discorso dopo la penalizzazione. Ma non sono le altre ad avere dei limiti, è la squadra di Spalletti che ha un passo straordinario, grazie alla qualità dei suoi calciatori e alla fame di successo che hanno. Vanno sottolineati anche i meriti dell’allenatore e del suo staff, oltre a quelli di De Laurentiis e del direttore sportivo Giuntoli.

Questa squadra è stata ricostruita, dopo la partenza di giocatori importanti, con ottimi investimenti tecnici e senza spendere troppo. E poi c’è questo grande spirito di gruppo che spinge il Napoli. È una famiglia, si vede dall’entusiasmo con cui i ragazzi si abbracciano dopo un gol. Era la stessa atmosfera che si viveva ai nostri tempi. Cosa può togliere il terzo scudetto al Napoli? Nulla, credo. Ai miei tempi, il campionato si decideva nelle ultime giornate, stavolta penso che la squadra possa vincerlo già a metà del girone di ritorno.

Osimhen come me? Lui è più alto e più forte fisicamente. Mi colpisce la sua fame, va in campo con determinazione e voglia di gol, per segnare e creare spazi ai compagni con i suoi movimenti, non è una punta centrale statica. Sta facendo grandi cose dopo aver superato tanti problemi fisici e non ha ancora mostrato il meglio di sé, i margini di miglioramento sono notevoli. Intanto, la sua regolarità colpisce, segna sempre. Ha una forza di volontà incredibile e poi è come se la palla cercasse lui e non viceversa. Si posiziona benissimo, è sempre nel vivo dell’azione”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.