fbpx

Juve, protesta shock dei tifosi: “Non compriamo più dai negozi napoletani”

Juve, protesta shock dei tifosi: “Non compriamo più dai negozi napoletani”

© “JUVENTUS” – FOTO MOSCA

Dopo la pesante decisione di penalizzare la Juventus rimuovendogli 15 punti dall’attuale classifica di Serie A, il mondo juventino è in totale subbuglio. I tifosi bianconeri non hanno preso bene la decisione della Corte Federale d’Appello della FIGC e, tramite i social e non solo, stanno manifestando il proprio malessere.

Appresa la notizia, sono partite una migliaia di disdette per la piattaforma streaming che trasmette le partite di Serie A, DAZN. Addirittura sono circa 300.000 gli abbonamenti annullati in segno di protesta.

Sui social intanto, in maniera del tutto priva di senso, i fan juventini incolpano anche i napoletani per la sorte che è toccata alla propria squadra. L’ultima clamorosa idea proveniente dal tifoso medio è quella di non comprare più prodotti all’interno dei negozi napoletani.

In un gruppo Facebook, Juventus storia di un grande amore, si possono leggere testuali parole: “Ma che ne dite oltre a disdire gli abbonamenti non comprassimo più dai negozi napoletani?”

Proposta che comunque non è stata mai presa in considerazione da gran parte del mondo bianconero, anzi. Molti tifosi hanno trovato la richiesta ridicola. Allora ci chiediamo: perché non prendere le distanze dai veri responsabili di questa assurda e squallida situazione?

Leave a Reply

Your email address will not be published.