Roma-Napoli, Mou ritrova Osimhen da avversario

Nella finestra di mercato di due anni fa Osimhen era vicino al Tottenham di Mourinho. Quest'ultimo, però, non prese benissimo l'atteggiamento della punta, restio a contendere il posto da titolare ad Harry Kane.

mourinhoSALERNITANA ROMA NELLA FOTO: FOTO MOSCA - AG. LIVERANI
Articolo di Redazione SDS24/10/2021

Victor Osimhen sarà il pericolo numero uno per la squadra giallorossa. Josè Mourinho ci terrà particolarmente a non dar vita facile alla punta, cercando di organizzare la squadra in modo tale da non concedere troppo spazio. Il motivo? Non solo la voglia di vincere la partita; i due potevano già incrociare i loro destini.

Osimhen era conteso tra Arsenal, Tottenham e Napoli.

Mou, però, non accettò l’atteggiamento restio da parte dell’attaccante, che non volle mettersi in gioco provando a conquistare una maglia da titolare nella squadra di Kane, Son e Lamela.

In una conferenza stampa di metà settembre, lo special one lo “attaccò” senza troppi giri di parole, alla Mourinho:

“Non sono io che devo convincere un giocatore, è lui che deve convincere me. Se un giocatore ha paura di venire al Tottenham per la concorrenza, allora io non lo voglio. Se uno dice che non vuole stare in squadra con Kane, Son, Lamela, Lucas, allora addio. Abbiamo il miglior attaccante di questo paese, non ci sono dubbi, ma un attaccante deve venire qui con ambizione. Se un giocatore non ha ambizione, non fa per noi“.

A distanza di due anni, Victor Osimhen ha l’occasione per prendersi la sua rivincita.